Pubblicato il: 5 Dicembre 2012 alle 17:22

Cronaca

Oltre 80 mobili ed elettrodomestici distribuiti grazie a “Coseca per l’Albinia”. Il punto di raccolta attivo sino a venerdì 7 dicembre

Prosegue a pieno ritmo l’iniziativa “Coseca per l’Albinia” a sostegno delle popolazioni colpite dall’alluvione dello scorso 12 novembre.

Nei primi tre giorni di distribuzione sono già stati consegnati oltre 80 mobili ed elettrodomestici alle persone che si sono recate al punto di smistamento e raccolta allestito per l’occasione in via Ambra 37, nella zona industriale di Grosseto nord.

Questa mattina sono giunti da Arezzo due furgoni con il materiale raccolto da Aisa, una delle aziende che costituiranno assieme a Coseca Progetto6, il nuovo gestore unico dei rifiuti per l’area Toscana Sud.

“Arrivano continuamente ai nostri uffici richieste di mobili ed elettrodomestici – commenta il presidente di Coseca, Roberto Valentee stiamo cercando di soddisfarne il maggior numero possibile. Sino a questo momento più di cinquanta famiglie si sono presentate al capannone per prendere quei mobili che hanno perso a causa dell’alluvione e siamo felici di poter dare un aiuto concreto, anche se piccolo. Sono soddisfatto della risposta avuta dai maremmani e mi sento in dovere di ringraziare anche i Comuni di Arezzo e Castiglione della Pescaia che hanno contribuito alla causa donando diverso materiale”.

Sono circa 150 i mobili ed elettrodomestici raccolti nei giorni scorsi e depositati nel capannone in via Ambra 37, che resterà aperto sino a venerdì con orario continuato dalle 10 alle 16.

Per visionare e ritirare il materiale i cittadini colpiti dalle esondazioni devono seguire delle piccole procedure: è necessario presentarsi con un documento di identità in corso di validità che attesti la residenza e/o il domicilio in una delle zone colpite dall’alluvione; deve essere compilato un modello di autocertificazione in cui indicare, oltre alle proprie generalità, anche il numero di componenti del proprio nucleo familiare; inoltre nello stesso modello, di cui una copia sarà rilasciata al cittadino e una rimarrà in possesso di Coseca, sarà indicato anche l’orario di arrivo al capannone in modo da dare un ordine cronologico alle richieste.

La distribuzione proseguirà fino a venerdì quando, con ogni probabilità, sarà consegnato tutto il materiale a disposizione.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su