Pubblicato il: 18 Giugno 2019 alle 16:30

Scuola

Esami di maturità al via, il sindaco e Olga Ciaramella: “In bocca al lupo a tutti gli studenti”

"Ogni anno, alla vigilia dell’esame di maturità, ci sentiamo di nuovo tutti coinvolti, riaffiorano le ansie, i ricordi, la tensione"

Cari studenti, le ore che precedono l’esame di maturità sono ricche di emozioni. Sono emozioni che ho vissuto e che ricordo ancora molto bene”.

A dichiararlo è il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

“Per questo voglio mandarvi il mio più sincero in bocca al lupo. Che vuole essere l’augurio esteso di una comunità che ha a cuore le sorti dei propri giovani. Non caricate questo esame di troppe aspettative. Andate sereni e mettete a frutto il lavoro fatto lungo tutto il percorso scolastico. Comunque vada il vostro valore e i vostri talenti li porterete con voi – spiega il sindaco -. Nutriteli e fatene il vostro punto di forza. Anche dopo la maturità. Anche fuori dal contesto scolastico. Saranno giorni intensi, ma cercate di viverli come una grande occasione di crescita e di condivisione. Il mio pensiero è per tutti voi”.

Ogni anno, alla vigilia dell’esame di maturità, ci sentiamo di nuovo tutti coinvolti, riaffiorano le ansie, i ricordi, la tensione, le notti insonni passate sui libri, perché l’esame di maturità è, comunque lo si voglia vedere, un simbolico rito di passaggio“.

A dichiararlo è Olga Ciaramella, consigliere provinciale con deleghe a cultura, scuola e università.

“E’ il momento conclusivo di anni di studio e la conclusione di una vita ‘protetta’ con la sicurezza di sapere con certezza quello che succedeva il giorno dopo. Ricordo, come fosse oggi, la sensazione di vuoto provata alla fine dell’esame. Si finisce di essere studenti e si diventa maturi, appunto, adulti – spiega Olga Ciaramella -. Un sincero augurio, quindi, a tutti i nostri ragazzi e ragazze che domani, con emozione, si presenteranno a scuola, per affrontare la prima delle grandi prove che la vita mette davanti a tutti noi. Auguro a tutti loro che possa essere portatrice di tanta gioia e soddisfazione. I maturandi di oggi saranno i cittadini di domani, coloro che avranno la possibilità, con le loro competenze e gli strumenti culturali che la scuola ha loro fornito, di affrontare le sfide di un mondo che è sempre più complesso“.

“Voglio ringraziare anche coloro che costituiscono la spina dorsale della scuola, gli insegnanti, i dirigenti scolastici, gli operatori scolastici per tutto il lavoro svolto, spesso sottovalutato e per il loro grande impegno – termina Olga Ciaramella -. In bocca al lupo, ragazzi, andate avanti con fiducia e non mollate mai”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su