Pubblicato il: 4 Ottobre 2017 alle 17:02

GrossetoScuola

Alternanza scuola lavoro: ecco le offerte del Polo universitario grossetano

L’alternanza scuola lavoro è una delle innovazioni più significative della Legge 107/2015, in linea con il principio della scuola aperta. Il fine è la formazione di nuove competenze e la preparazione dei giovani al mondo del lavoro. E’ quindi richiesto al territorio ed alla società di aprirsi agli studenti per far sì che diventino consapevoli delle scelte per il proprio futuro. L’alternanza favorisce la comunicazione intergenerazionale e pone le basi per uno scambio di esperienze e di crescita reciproca.

L’Università di Siena ed il Polo universitario grossetano hanno da subito colto la grande opportunità di crescita per i giovani che essa rappresenta, aprendo le porte sia per l’alternanza scuola lavoro, sia per l’alternanza scuola università, sia per l’orientamento universitario post diploma.

Per la presentazione delle attività si è tenuto un incontro presso la sede del Polo universitario grossetano, organizzato dall’Ufficio scolastico regionale, dall’Università di Siena e dal Polo stesso: i rappresentanti degli istituti superiori della provincia hanno partecipato per conoscere le opportunità e per proporne alcune calibrate sulle esigenze dei loro studenti.

L’offerta è davvero vasta: da un breve ciclo di lezioni magistrali presso le sedi universitarie e presso le sedi del Polo universitario grossetano, ai seminari tematici presso le scuole, agli stage e tirocini, alle visite guidate presso le strutture di studio e di ricerca, alle attività presso il Sistema museale.

Non mancano gli eventi in cui poter essere a contatto con l’Università: USiena Game, Pianeta Galileo, la Notte dei Ricercatori, Millenials Festival e 5 Giorni per Scegliere; sono disponibili inoltre lo sportello personalizzato per l’orientamento, i colloqui estivi con i docenti, gli Open Days, e l’aperitivo di primavera presso i vari dipartimenti.

Il fine è di far laureare gli studenti nei tempi congrui con il percorso di studi, evitando il fuori corso: orientando le scelte verso la facoltà più adeguata alle loro attitudini ci sono ottime possibilità di terminare la carriera universitaria in tempi rapidi. E’ un criterio indicato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca anche per valutare la qualità delle università”, ha dichiarato Maria Rita Digilio, delegata del Rettore dell’Università di Siena per l’orientamento e il tutorato, che era presente all’incontro insieme a Daniela Marchini, del Dipartimento Scienze della vita, a Roberto Tofanini e Stefano Benvenuti, rappresentanti dell’area giuridica, a Antonella Gedda, referente per l’Ufficio scolastico regionale, e a Ginetta Betti, responsabile per l’Ufficio orientamento di Ateneo.

Il Polo universitario grossetano è partner dell’alternanza scuola lavoro ed ospita gli studenti per stage che permettono loro di comprendere il funzionamento delle attività di una struttura complessa, nonché di avere un primo contatto con l’ambiente universitario.

Per informazioni, è possibile contattare il numero 0564.441211 o scrivere all’indirizzo e-mail pologr@unisi.it.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su