Home Grosseto Suolo pubblico, il Comune semplifica iter per richiesta: bastano Pec e modulo

Suolo pubblico, il Comune semplifica iter per richiesta: bastano Pec e modulo

di Redazione
0 commento 102 views

Grosseto. Il 30 giugno prossimo scade il termine per poter richiedere la concessione del suolo pubblico a servizio delle attività commerciali, scaduta il 31 dicembre 2022.

Con l’avvio della stagione estiva, le attività commerciali hanno la naturale vocazione di poter offrire i propri servizi alla clientela. In questo senso, il Comune di Grosseto ha recepito e favorito il percorso di rilascio di concessione del suolo pubblico, riducendo al minimo la burocrazia e ritenendo sufficiente l’espressione di una volontà presentata attraverso il relativo modulo e una Pec che eventualmente potrà essere integrata successivamente.

Come fare richiesta

Fino al 30 giugno prossimo, infatti, attraverso l’invio, tramite posta certificata, dell’apposito modulo scaricabile dal sito del Comune di Grosseto, il richiedente potrà presentare la domanda di rinnovo della concessione di suolo pubblico scaduta, senza cadere nel rischio di reato dell’occupazione abusiva del suolo pubblico.

Con una semplice domanda, sia pure presentata entro 180 giorni di scadenza della concessione, si può rientrare nei termini previsti dal regolamento consiliare, con il pagamento di una penale aggiuntiva.

L’amministrazione comunale informa, inoltre, “che è possibile continuare ad usufruire dell’ulteriore superficie del suolo pubblico concessa gratuitamente durante il periodo Covid, fino al rispetto del limite previsto dalla normativa attualmente in vigore, inviando comunque lo stesso modulo (modulo richiesta suolo pubblico) tramite Pec. Per tale superficie tornano in essere, dopo le gratuità Covid, gli importi tariffari vigenti da applicarsi a tutta l’area occupata. Tariffe, peraltro, già contenute anche a fronte di un confronto con le altre amministrazioni comunali”.

“La fissazione del termine postumo del 30 giugno per richiedere il suolo pubblico rappresenta dunque un ulteriore strumento messo in atto dal Comune per favorire il percorso di dialogo con chi opera commercialmente nel territorio. In questo senso, l’amministrazione comunale garantisce parità di trattamento per chiunque si trovi ad operare con la stessa, nel rispetto delle normative vigenti. L’occupazione abusiva di suolo pubblico, disciplinata dall’ex art. 633 del Codice penale, non può in alcun modo essere tollerata dall’amministrazione. A ciò si aggiunga l’intendimento del Comune di Grosseto di non innescare, con alcuno, aspettative diverse da quelle legittimamente ammissibili – termina la nota del Comune -. E in una logica di comunicazione si inquadra il presente avviso che è teso a ricordare un’importante scadenza oltre la quale il Comune, nell’ambito della propria attività di controllo, darà corso alle necessarie procedure tecnico/amministrative”.

Per poter richiedere la concessione del suolo pubblico è sufficiente inviare una Pec al seguente indirizzo: comune.grosseto@postacert.toscana.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy