Home Colline Metallifere Sostenibilità e geoparchi Unesco, forum Italia-Cina: dalla Maremma l’esempio del Parco delle Colline Metallifere

Sostenibilità e geoparchi Unesco, forum Italia-Cina: dalla Maremma l’esempio del Parco delle Colline Metallifere

di Redazione
0 commento 23 views

Il Parco nazionale delle Colline Metallifere, con la sua presidente Lidia Bai e la direttrice Alessandra Casini, ha partecipato giovedì 3 novembre al Forum online Cina-Italia organizzato nell’ambito dell’Unesco Geoparks Network, dall’Ambasciata italiana a Pechino e dall’Università delle Geoscienze di Pechino. Il forum, dedicato ai Geoparchi mondiali Unesco, era finalizzato alla condivisone delle esperienze dei due Paesi nella conservazione e nello sviluppo sostenibile dei ricchi patrimoni geologici; l’Italia e la Cina, infatti, rappresentano oltre il 30% del totale mondiale dei Geoparchi Unesco (rispettivamente 11 e 41 parchi).

Il forum ha rappresentato un momento di confronto sul ruolo dei geoparchi nelle strategie di sviluppo sostenibile nei diversi territori e il loro impatto in ambito turistico, culturale, scientifico, oltre che economico e sociale. È stata anche l’occasione per la nascita di collaborazioni bilaterali e multilaterali e per l’individuazione di strategie di rilancio post pandemiche. Inoltre, il Parco delle Colline Metallifere – Tuscan Ming Unesco Geopark ha avuto l’onore di rappresentare alcune buone pratiche italiane assieme al Parco naturale Adamello Brenta Geopark, al Pollino Unesco Global Geopark e all’Ente Parco delle Madonie.

“Una bella occasione di confronto e condivisione dei progetti di punta del Parco a sostegno dell’agricoltura sostenibile, del turismo sostenibile e della green economy”, ha commentato Lidia Bai, che ha aggiunto: “Possiamo dire che oggi una parte della collaborazione tra Italia e Cina su questi temi è passata dalla Maremma grazie ai geoparchi Unesco di cui facciamo parte. Un’iniziativa interessante perchè si è sviluppata una riflessione su questo tema tra Italia e Cina e la possibilità di avviare insieme progetti comuni. Questo grazie anche al fatto che il nostro Paese e il gigante asiatico sono tra gli stati, dove è più alta la presenza di geoparchi nei rispettivi territori”.

Per il turismo molto apprezzata è stata la collaborazione con il tour operator ufficiale del Parco Travel Today Agenzia viaggi e turismo – Noleggio con conducente che, con il portale visitmaremma.net, commercializza prodotti ecoturistici certificati a basso impatto ambientale definiti nell’ambito della rete Meet Network (Eco turismo nel Mediterraneo) e le collaborazioni con Visit Tuscany It – Toscana Promozione Turistica. Per l’agricoltura fondamentale la collaborazione con l’associazione Drago delle Colline Metallifere e la rete GEOfood. Per la green economy invece determinante è la collaborazione con la Fondazione per lo Sviluppo sostenibile.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy