Costa d'argentoNotizie dagli Enti

Alla scoperta del paese in sella a una e-bike: al via il progetto di mobilità intermodale

30 bici elettriche messe a disposizione dalla società Green Arrow Capital e un servizio di noleggio, consegna e assistenza

Torna anche per questa estate la possibilità di esplorare Capalbio e i suoi dintorni in sella a una bici elettrica a pedalata assistita. Questo grazie al progetto di mobilità intermodale avviato dall’amministrazione comunale in collaborazione con altri soggetti del territorio.

La mobilità dolce e intermodale è uno degli elementi su cui l’amministrazione Bianciardi ha deciso di puntare – spiega il vicesindaco e assessore alle politiche ambientali, Giuseppe Ranieri perché integra l’attenzione per l’ambiente a una forma di turismo sostenibile che si adatta alla caratteristiche del nostro territorio“.

Una zona, infatti, che alle bellezze paesaggistiche unisce percorsi di arte e cultura straordinari e che è frequentata, soprattutto nel periodo estivo, da centinaia di visitatori.

Da domani, quindi, i visitatori potranno scegliere di spostarsi in bici, affittando un mezzo elettrico a pedalata assistita per il periodo che preferiscono (si va da un’ora a una settimana).

I 30 mezzi sono stati messi a disposizione del Comune, in comodato d’uso gratuito, dalla società Green Arrow Capital – aggiunge Ranierie potranno essere utilizzati da chi si trova nelle nostre strutture ricettive, che ha una seconda cosa, e persino da chi arriva a Capalbio in treno, anche scendendo dal Frecciarossa che, da poche settimane, si ferma alla stazione di Capalbio scalo. Un mezzo di trasporto particolarmente utile in questo periodo di emergenza sanitaria, perché permette di spostarsi in sicurezza, all’aria aperta e di raggiungere anche le nostre spiagge senza dover ricorrere alle auto e altri mezzi”.

Per affittare le e-bike, alcune delle quali sono state affidate all’associazione Mista, Mobilità intermodale sostenibile per la tutela dell’ambiente, basta visitare il sito internet https://www.associazione-mista.it/ oppure chiamare il numero 371.4979093, o inviare un messaggio via Whatsapp. Le bici saranno consegnate presso la stazione ferroviaria e l’associazione si occuperà anche di fornire assistenza e informazioni.

Sarà possibile anche esplorare il territorio attraverso i cinque tour proposti che offrono percorsi di interesse naturalistico, artistico, culturale ed enogastronomico, spaziando dalle colline al mare.

“Un’iniziativa che aiuterà a dare seguito agli importanti investimenti dedicati alla realizzazione di piste ciclabili e di servizi necessari all’utilizzo delle stesse – dichiara Maria Claudia Corradi, presidente dell’associazione Mista -. L’ intento è quello di creare un primo modello di mobilità sostenibile per la visita di una delle coste più belle di Italia. Lavoriamo per creare un sistema efficiente e capillare, che offre la possibilità di muoversi rapidamente, in modo sano e rispettoso per l’ambiente ed economico“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button