Colline MetallifereCultura & Spettacoli

“Netti”: le opere di Federico Pinto Schmid in mostra alla galleria Spaziografico

Federico Pinto Schmid, in arte DiPinto, è un pittore italiano che trascorre lunghi periodi all'estero

Sabato 18 giugno, alle 18, alla galleria Spaziografico, in vicolo del Ciambellano, a Massa Marittima, sarà inaugurata “Netti”, la mostra di Federico Pinto Schmid, in arte DiPinto, a cura di Gian Paolo Bonesini e Carla Moscatelli.

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile tutti i giorni, dalle 16.30 alle 19.30, fino al 3 luglio.

Federico Pinto Schmid, in arte DiPinto, è un pittore italiano che trascorre lunghi periodi all’estero, il che gli consente di acquisire esperienza e di lavorare in ambito internazionale. Nonostante la sua giovane età (è del 1988), dispone di una notevole tecnica artistica che affonda le sue radici nell’avanguardia storica italiana e nella ricerca dei grandi maestri.

Perché “Netti”? Sta a significare come i lavori che qui presenta, acrilici dai colori brillanti e pieni che tendono a espandersi, abbiano contorni stabili e precisi che li contengono, contorni ‘netti’, appunto.

DiPinto propone nuovi lavori nella galleria Spaziografico, legati alla sua visione compositiva ricca e riconoscibile che oscilla fra l’ornamentale e il concettuale e che fugge con tutte le sue forze da lavori ispirati all’ultima fase di Burri. La sua anima errante in Paesi lontani si ritrova delineata nelle forme pulite e nette che definiscono le composizioni, eseguite con maestria con colori composti e non primari.

DiPinto in questa mostra presenta opere che sorprendono per la maturità artistica raggiunta, sia nella composizione che nell’uso dei cromatismi accesi e mai banali. Nel suo percorso di crescita sono venuti meno gli equilibri e gli schemi compositivi che lo imbrigliavano e lo costringevano, così da permettergli di sprigionare forze cromatiche e forme in espansione sempre nuove e riconoscibili.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button