Attualità

Ecco la navetta per raggiungere Marina di Alberese: al via il nuovo servizio su prenotazione

A partire da sabato 27 giugno e fino a lunedì 31 agosto è previsto un servizio giornaliero dalla 9.00 alle 20.00,

Per i problemi collegati al rispetto delle norme anti Covid-19, quest’anno non è stato possibile attivare il progetto di mobilità sostenibile che negli scorsi anni prevedeva sia l’implementazione delle corse sia l’allungamento del periodo di attivazione della linea di trasporto pubblico locale n°17 che collega le frazioni di Alberese e Rispescia con Marina di Alberese.

Il servizio che – come servizio pubblico locale – è attivato dal Comune e dalla Provincia nel periodo 15 giugno- 15 settembre, in accordo con gli stessi Enti e con la Tiemme che ne è il gestore, veniva infatti ormai da anni ampliato da aprile a tutto ottobre, prevedendo nel periodo estivo un maggior numero di corse con un progetto di mobilità sostenibile sostenuto dal Parco della Maremma.

L’attuale situazione di emergenza sanitaria e le norme previste per contrastarla non hanno reso possibile prevedere anche quest’anno lo stesso servizio e, data la mancata attivazione anche della stessa linea 17 nel periodo estivo, è stato messo a punto, congiuntamente con il Comune di Grosseto e con Tiemme Spa, un progetto sperimentale per il trasporto dei turisti con bus esclusivamente su prenotazione, nel rispetto della normativa nazionale e regionale contro la pandemia di Coronavirus.

In questo modo – ha dichiarato la presidente del Parco, Lucia Venturi –, seppur con un numero di autobus e di corse più limitato rispetto agli scorsi anni, si è cercato di attivare nel periodo di maggior affluenza turistica un sistema di trasporto per la spiaggia di Marina di Alberese complementare al sistema delle ciclabili ed alternativo al traffico veicolare privato“.

Come funzionerà il servizio

A partire da sabato 27 giugno e fino a lunedì 31 agosto è previsto un servizio giornaliero dalla 9.00 alle 20.00, così articolato:

  • nel tratto Alberese/Marina di Alberese, nei giorni 29 e 30 giugno e nei giorni feriali del mese di luglio, sarà in servizio una navetta ogni ora; nei giorni di sabato, domenica e festivi sia a giugno che a luglio e tutti i giorni nel mese di agosto la cadenza sarà di una navetta ogni 30 minuti;
  • nel tratto Rispescia/Marina di Alberese – nell’intero periodo di attivazione dal 27 giugno al 31 agosto – il servizio di navetta sarà ogni ora.

Il servizio sarà esclusivamente su prenotazione, per evitare assembramenti in attesa e alla salita dell’autobus e per garantire il numero massimo di passeggeri per ogni corsa nel rispetto delle norme anti Covid-19. La prenotazione dovrà essere obbligatoriamente effettuata sia per l’andata che per il ritorno utilizzando, oltre al sito aziendale Tiemme Spa, l’apposita App Tiemme Mobile 2.0 scaricabile gratuitamente e utilizzabile su dispositivi Android e Ios, che servirà anche per l’acquisto del titolo di viaggio.

Gli autobus che saranno utilizzati per il servizio navetta saranno quelli di tipologia extraurbana che offrono la possibilità di trasportare un numero massimo di 25 passeggeri per corsa, ben superiore al numero di passeggeri trasportabili con i bus urbani.

Il prezzo del biglietto andata/ritorno sarà pari a 2,40 euro (pari al costo del biglietto per la fascia urbana minore).

Il servizio sarà reso possibile grazie alle risorse messe a disposizione dei due Enti, che contribuiscono con un corrispettivo pari a 30.000 euro (rispettivamente 10.000 euro da parte del Comune e 20.000 euro da parte del Parco), mentre la restante somma sarà introitata dalla Tiemme Spa direttamente dai proventi derivanti dalla vendita dei titoli di viaggio, pur determinando il prezzo del biglietto pari a circa il 50% del prezzo di analoghe tratte nella provincia di Grosseto gestita dalla stessa azienda.

“A seguito di una concertazione siamo riusciti a trovare una soluzione tempestiva per continuare a garantire un servizio fondamentale sia per i residenti, sia per i visitatori – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco Luca Agresti: è chiaro che ci stiamo organizzando nell’ambito di un contesto emergenziale, con delle regole definite a livello nazionale e regionale e relative ad aspetti di sicurezza. Ma, come più volte ribadito, da questa situazione il territorio grossetano sta prendendo il meglio, crescendo dal punto di vista dell’organizzazione: tanto che anche in questo caso siamo tra i primi in Italia ad aver dotato un parco naturale di questo servizio di trasporto pubblico su prenotazione. Un servizio smart che potrebbe essere mantenuto in parte anche successivamente o che comunque potrebbe rivelarsi utile anche in altri momenti o per determinate categorie. A questo impegno, anche economico, della nostra amministrazione comunale si aggiunge anche la riorganizzazione del parcheggio di Marina di Alberese, che ha realizzato l’Ente Parco, con un aumento di 40 posti per auto e 40 per le moto”.

Siamo soddisfatti di aver raggiunto l’accordo per attivare un servizio innovativo all’interno di un contesto eccezionale come quello del Parco della Maremma – commenta il consigliere di amministrazione di Tiemme, Guido Delmirani -. Come primo parco in Italia sarà possibile muoversi a bordo di un servizio di trasporto sostenibile e a prenotazione, quindi in linea con le normative anti contagio Covid-19. Il passeggero potrà acquistare il biglietto tramite il sito web o la App aziendale gratuita Tiemme Mobile 2.0. Il servizio, a carattere sperimentale, sarà proseguito dopo il 15 luglio se l’andamento dei passeggeri rimarrà in linea con le previsioni“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button