Cultura & SpettacoliGrosseto

“Music & Wine”: il concerto del Trio Aurilio conclude la sessione estiva della manifestazione

Il concerto è in programma sabato 24 settembre, alle 21

Sabato 24 settembre, alle 21, presso la piscina delle Terme Marine Leopoldo II a Marina di Grosseto ultimo attesissimo evento della serie “I concerti del Granduca” nell’ambito del 32° festival internazionale “Music & Wine” sotto la direzione artistica del maestro Giovanni Lanzini.

A salire sul palco sarà di nuovo una “famiglia musicale” d’eccezione, quale quella che compone il Trio Aurilio con i giovani, ma già in carriera, Vincenzo Aurilio al violino e Severo Aurilio al violoncello, accompagnati al pianoforte dal padre Amedeo Francesco Aurilio, che presentano “Classica fra vecchio e nuovo mondo”, un programma musicale tanto brillante quanto accattivante con una girandola di ritmi e brani ben conosciuti, dalla Danza spagnola di Granados alle Danze slave di Dvorak, dalle Danze ungheresi di Brahms ai Tanghi di Piazzolla in un susseguirsi di temi musicali molto noti al grande pubblico anche grazie al cinema e alle pubblicità televisive.

La danza quindi come filo conduttore che farà spaziare l’orecchio dell’ascoltatore dalla Spagna ai Paesi slavi, dall’Ungheria fino all’Argentina in un viaggio continuo su e giù per il mondo che solo la musica può permetterci. Il Trio Aurilio, al quale sarà affidato il compito di impreziosire musicalmente questa ultima bella serata estiva a bordo piscina, riunisce in questa formazione Amedeo Francesco, concertista di fama internazionale e docente di pianoforte al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, con i figli Vincenzo, plurilaureato in violino e viola, compositore e direttore d’orchestra nonché vincitore di importanti concorsi internazionali, e Severo, ugualmente plurilaureato in violoncello, composizione e direzione d’orchestra e che svolge un’intensa attività concertistica sia solistica che orchestrale collaborando con artisti di fama internazionale. Dal punto di vista didattico Vincenzo è docente di violino alle scuole medie ad indirizzo musicale e Severo nei Licei musicali. Una famiglia di musicisti, dunque, con un ricco palmarès artistico che promette una serata musicale di altissimo livello e di quelle assolutamente da non perdere.

Nei mesi di ottobre e novembre poi i “Concerti del Granduca” si trasferiranno come di consueto nella sala Azzurra dell’Hotel Granduca a Grosseto per tre domeniche pomeriggio alle 17: il 9 ottobre sarà il Tango ad essere protagonista con il duo formato da Orlando Di Bello al bandoneon e Mariano Gil alla chitarra, mentre il 6 novembre tornerà in città, attesissimo, il Quartetto italiano di clarinetti (fondato proprio nella nostra città trentasei anni fa). Il 27 novembre poi sarà la volta della chitarra, con i virtuosi musicisti umbri Sandro Lazzeri e Ciro Carbone. 

L’ingresso allo spettacolo è gratuito prenotando presso l’associazione Amici del Quartetto al numero 333.9905662 (anche whatsapp) o scrivendo alla e-mail amiquart@gmail.com . 

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button