AmbienteGrosseto

“Specie rare in Toscana”: incontro online del Museo di storia naturale, si parlerà di volatili

Sabato 8 maggio un altro appuntamento dedicato alle biodiversità da proteggere

Il Museo di storia naturale è di nuovo aperto al pubblico (dal giovedì alla domenica, con orario dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19), ma la struttura museale di Fondazione Grosseto Cultura continua a proporre la serie di eventi online “Endemismi e specie rare“, che tanta partecipazione ha ottenuto negli scorsi mesi di lockdown.

Il nuovo appuntamento è in programma sabato 8 maggio, alle 17, e sarà dedicato agli uccelli: insieme con il direttore del museo, Andrea Sforzi, interverrà l’ornitologo Francesco Pezzo. Sarà possibile assistere gratuitamente all’evento in diretta sulla pagina Facebook “Museo Storia Naturale Maremma” oppure nella sezione Eventi del sito web del museo, dove sarà disponibile un link per collegarsi alla piattaforma Zoom e partecipare.

«Francesco Pezzo è un ricercatore dell’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, e un esperto ornitologo – spiega il direttore del Museo di storia naturale della Maremma, Andrea Sforzi e ci accompagnerà in un affascinante viaggio alla scoperta degli uccelli rari o di interesse conservazionistico della Toscana. È un’altra importante componente della biodiversità della nostra regione da conoscere e da proteggere. La Toscana, infatti, è un vero e proprio scrigno di biodiversità, con la sua enorme diversità geografica e ambientale: dalle meravigliose isole dell’Arcipelago Toscano alle importanti aree umide costiere, dalle fitte macchie e boschi collinari agli agroecosistemi e ai corsi d’acqua dell’interno, fino alle faggete dell’Amiata e dell’Appennino. Le occasioni per conoscere a fondo questo immenso patrimonio, però, sono poche. Con la nostra rassegna dedicata agli “endemismi e alle specie rare vogliamo colmare questo vuoto con l’aiuto di esperti nei singoli gruppi: tutti potremo così contribuire alla loro migliore conoscenza e conservazione».

Per informazioni: tel. 0564.488571.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button