Colline del FioraCultura & Spettacoli

“Museo Pasolini”: sold out lo spettacolo con Ascanio Celestini al teatro Salvini

Lo spettacolo inaugura la stagione teatrale di Pitigliano

Inizio entusiasmante domenica 4 dicembre per la stagione teatrale di Pitigliano. Ha registrato il tutto esaurito già da diversi giorni il primo spettacolo del cartellone, “Museo Pasolini“, con Ascanio Celestini, che si terrà questa domenica, alle 18, al Teatro Salvini.

“Siamo molto felici del riscontro estremamente positivo che ha avuto questa prima data – afferma Irene Lauretti, assessore comunale alla cultura –: la proposta ha incontrato il gradimento del pubblico ed è andata molto bene sia la vendita degli abbonamenti che dei singoli biglietti. Il Comune, con ad Arte Spettacoli e il centro culturale Fortezza Orsini, si è impegnato per garantire una stagione teatrale di alta qualità, con spettacoli pluripremiati”.

Anche quest’anno, tutte le date saranno affiancate dall’iniziativa “Metti una sera a teatro“: nel foyer del teatro Salvini artisti locali esporranno le loro opere d’arte: il 4 dicembre espone Mauro Scalampa; il 19 gennaio Adrian Pio; il 25 febbraio Magazzino Giustacori; il 12 marzo Daniela Gallozzi; il 1° aprile Fabrizio Corsi.

Il Comune ringrazia gli sponsor Cantina cooperativa di Pitigliano e panificio Celata, che omaggeranno gli artisti delle compagnie teatrali con i loro prodotti.

Le prossime date: giovedì 19 gennaio, alle 21.00, “Apocalisse tascabile”, di e con Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri, ideazione, scrittura e regia di Niccolò Fettarappa Sandri, produzione Sardegna Teatro. Premio In-Box 2021, premio della critica Nolo Fringe 2021, Italia dei Visionari 2021, premio delle Giurie unite Direction Under 30 / 2020

Sabato 25 febbraio, alle 21.00, “Il mercante di luce, dall’omonimo romanzo di Roberto Vecchioni, con Ettore Bassi, adattamento e regìa Ivana Ferri, musiche originali eseguite dal vivo di Massimo Germini, voce fuori scena di Patrizia Pozzi, citazioni musicali di Roberto Vecchioni, W.A. Mozart, produzione Tangram Teatro.

Domenica 12 marzo, alle 18.00, “Dell’amore, le gioie e gli inganni”, con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, regia Ugo Chiti, produzione Arca Azzurra.

Sabato primo aprile, alle 21.00, “Fame mia quasi una biografia”, di e con Annagaia Marchioro, in collaborazione con Gabriele Scotti, regia di Serena Sinigaglia, produzione di Agidi. Premi: L’Alba che verrà 2016, Giovani realtà del teatro 2015 dell’Accademia dell’arte drammatica Nico Pepe di Udine.

Prevendita on line: https//salvini.adarte.18tickets.it

Vendita dei biglietti a teatro a partire da 7 giorni prima dello spettacolo, il lunedì, mercoledì (dalle 10.30 alle 12.30) e venerdì (dalle 17.30 alle 19.30). Il giorno precedente lo spettacolo (dalle 17.30 alle 19.30); il giorno dello spettacolo (dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18). Informazioni e prenotazioni: cell. 350.0382685.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button