Pubblicato il: 2 Giugno 2018 alle 22:49

AmbienteGrosseto

Citizen Science: il museo di storia naturale rappresenta l’Italia ad un convegno internazionale

Il direttore del Museo di storia naturale della Maremma, Andrea Sforzi, sarà a Ginevra da domenica 3 a mercoledì 6 giugno per partecipare al secondo convegno internazionale organizzato dall’Ecsa, l’European citizen science association.

E la struttura museale di Fondazione Grosseto Cultura è ormai da tempo un’eccellenza internazionale in materia di scienza partecipata dai cittadini: il Museo di storia naturale della Maremma, infatti, è l’unico museo a rappresentare l’Italia nell’Ecsa e il direttore Sforzi è l’unico componente italiano nel direttivo, il Board of directors. E adesso è arrivato il momento del rinnovo delle cariche, con il museo di Fondazione Grosseto Cultura che si ripropone in prima fila per un ruolo guida. Il convegno a Ginevra sarà un’occasione di incontro per esperti da tutto il mondo: Europa, Stati Uniti e Australia.

«Io – dichiara Andrea Sforzi, direttore del Museo di storia naturale della Maremma – presenterò un report sull’audience survey raccolta in occasione dei nostri recenti BioBlitz e di quelli condotti in altre 38 aree protette della Lombardia, con le quali collaboriamo. In pratica, i risultati di un sondaggio-inchiesta raccolto tra i partecipanti alle iniziative di citizen science. In più, a Ginevra ci sarà il rinnovo delle cariche».

E Andrea Sforzi si presenterà per un ulteriore mandato nel Board of directors dell’European citizen science association, nel settore della ricerca scientifica. Con il Museo di storia naturale della Maremma che ripropone dunque la propria candidatura per una posizione di assoluto rilievo a livello nazionale e internazionale.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su