FollonicaPolitica

Stalking e violenza sulle donne: via libera alla mozione per promuovere il 1522

I capigruppo consiliari di Pd, Giacomo Manni, della lista civica Andrea Benini Sindaco, Mara Pistolesi, e di Follonica a Sinistra, Enrico Calossi, hanno presentato una mozione per sensibilizzare contro lo stalking verso le donne e la diffusione del numero dedicato 1522.

La mozione è stata votata all’unanimità dal Consiglio comunale di Follonica.

Ecco il testo integrale della mozione

“Il Consiglio comunale 

premesso che:

  • la rete dei centri antiviolenza della Regione Toscana garantisce la continuità dell’assistenza alle vittime di violenza di genere e stalking anche nell’attuale fase di emergenza sanitaria. I centri antiviolenza sono sempre contattabili;
  • la rete di Codice Rosa ha rafforzato l’attenzione e l’impegno in questo momento di emergenza sanitaria per tutelare e proteggere le vittime di violenza. I percorsi per le donne vittime di violenza di genere sono attivi nelle Aziende sanitarie, se pur con alcune modifiche dettate dall’emergenza Covid 19;
  • il Comune di Follonica sostiene le attività del centro antiviolenza locale, anche destinando una parte degli utili dell’Azienza farmaceutica comunale alla realizzazione di progetti del centro stesso;
  • chi è vittima di violenza può contattare il 1522, numero gratuito di pubblica utilità antiviolenza e stalking. Il numero è collegato alla rete dei centri antiviolenza e alle altre strutture per il contrasto alla violenza di genere presenti sul territorio;
  • il numero 1522 è attivo 24 ore su 24, per tutti i giorni dell’anno ed è accessibile gratuitamente, sia da rete fissa che mobile. Il servizio mediante l’approccio telefonico sostiene l’emersione della domanda di aiuto, consentendo un avvicinamento graduale ai servizi da parte delle vittime con l’assoluta garanzia dell’anonimato;
  • si rende necessaria la più diffusa sensibilizzazione ed informazione in merito ai servizi messi a disposizione delle vittime di abusi per far emergere situazioni di violenza e di stalking.

Considerato che:

  • già alcune farmacie comunali, in Toscana, sono diventate luogo di riferimento per la campagna di informazione contro la violenza sulle donne;
  • è possibile utilizzare gli scontrini delle farmacie comunali e private, ma anche delle altre attività commerciali del territorio, come mezzo di informazione inserendo la frase ‘Se sei vittima di stalking o violenza chiama il 1522′ su ogni scontrino battuto nelle loro attività.

Tutto quanto sopra premesso e considerato, il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la giunta affinché:

  • si attivino presso le farmacie comunali di Follonica e sui ticket dei parcheggi affinché venga introdotta sugli scontrini la frase ‘Se sei vittima di stalking o violenza chiama il 1522’, in un formato ben visibile, tipo il grassetto maiuscolo, valutando di occupare uno spazio di almeno 4 centimetri in altezza ai fini di una migliore visibilità;
  • si attivino anche presso le farmacie private e le altre attività commerciali del territorio di Follonica affinché, anch’esse, aderiscano alla campagna di sensibilizzazione;
  • si attivino affinché questa campagna informativa sul territorio venga accompagnata da idonea campagna di comunicazione anche semplicemente attraverso i canali social delle attività che vorranno aderire oltre che ovviamente attraverso i canali social del comune di Follonica;
  • si attivino affinché la partenza sperimentale di questa iniziativa avvenga già nel primo semestre del 2021″.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button