Pubblicato il: 15 Giugno 2017 alle 21:20

GrossetoSalute

I 5 Stelle: “Bocciata nostra proposta di delibera, addio sconti sulla Tari per i cittadini”

Vedersi bocciare dalla maggioranza, in Consiglio comunale, una proposta di delibera che voleva migliorare il testo del disciplinare di compostaggio rendendolo più chiaro, aggiungendo frasi per rendere la norma più efficace ‘con l’obiettivo prioritario di ridurre la quantità complessiva di rifiuti prodotti sul territorio’, come cita testualmente il regolamento (Iuc), non ci stupisce: non tutti sono in grado di capire certe sottigliezze“.

A dichiararlo è Antonella Pisani, consigliere comunale e portavoce del Movimento 5 Stelle di Grosseto.

“Ma vedere votare contro una correzione del regolamento (Iuc), che avrebbe aumentato lo sconto sulla Tari dal 2% al 30%, accusandoci di aver fatto un copia incolla, è veramente strabiliante – sottolinea Antonella Pisani -. Questa maggioranza dimostra tutta la sua arroganza e supponenza motivando il voto contrario con argomenti ridicoli, pur di non votare a favore, per non ammettere di aver scritto un regolamento poco efficace. Quale cittadino si metterebbe a separare i residui alimentari e gli scarti del giardinaggio per risparmiare solo 2 euro su 100 di tariffa sui rifiuti? Sicuramente lo farebbe se invece potesse risparmiare 30 euro. Se le proposte di delibera del Movimento 5 Stelle fossero state approvate, i cittadini grossetani avrebbero avuto la possibilità di consistenti risparmi sulla Tari“.

“Ebbene, la maggioranza che governa Grosseto ha detto ‘No’ a questa possibilità: con un comportamento totalmente illogico ha fatto un regolamento con un preciso obiettivo, per poi disattendere nei suoi articoli l’obiettivo stesso – conclude Antonella Pisani I cittadini devono saperlo“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su