Cultura & SpettacoliFollonica

“Occupazione 8”: al via la mostra sul litorale di Pratoranieri

L'inaugurazione è in programma mercoledì 19 maggio, alle 11

Mercoledì 19 maggio, alle 11, sul litorale di Pratoranieri, a Follonica, sarà inaugurata la mostra “Occupazione 8“.

“Per celebrare l’imminente riapertura degli spazi d’incontro, dopo un lock-down durato lunghi mesi, con ‘Occupazione 8’ scegliamo un luogo che l’immaginario collettivo identifica da sempre come sinonimo di nascita e libertà: in questo caso una ri-nascita e una liberazione dai vincoli cui ci aveva legati la pandemia – spiega Gian Paolo Bonesini, curatore della mostra –. Nell’acqua, sulla sabbia, le opere degli artisti vengono a occupare quel limite entro il quale si confondono i due elementi: la solida terra da calpestare, che ci dà sicurezza, e l’acqua sempre in movimento, sempre diversa, a inseguire i nostri sogni a occhi aperti. Il litorale di Pratoranieri diventa lo spazio per questo ritorno alla vita“.

“Fra poco rivedremo le mostre in galleria, i musei riapriranno le porte, la scena culturale si riapproprierà dei luoghi a essa dedicati… e così, con questa eccitante prospettiva, sul lungomare di Follonica chiudiamo il ciclo delle ‘Occupazioni’ nate ai tempi del lock-down. Nel corso di sette mesi queste mostre site-specific hanno portato l’arte in spazi imprevisti e desolatamente vuoti, proprio per ricordare che la spinta creativa degli esseri umani esiste anche nei momenti difficili; anzi, è proprio allora che l’arte può illuminare una scena con la sua espressività, le emozioni e le intenzioni che veicola, con la sua bellezza – termina Bonesini. Spazi scelti accuratamente per il loro significato e per la magia che può creare l’incontro tra un ambiente iconico e le effimere opere su carta, così leggere da essere mosse dal vento ma, nello stesso tempo, capaci di lasciare un segno, un’immagine di quello che abbiamo vissuto, un ricordo che resterà dentro di noi… l’arte c’era e c’è, l’arte va avanti”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button