Pubblicato il: 11 Luglio 2019 alle 13:49

Attualità

“I love Lego”: ecco la mostra di monumenti e città fatte di oltre 1 milione di mattoncini

Fino al 20 settembre, a Follonica, si potranno trovare vari "mondi in miniatura"

I love Lego“, che aprirà le porte il 14 luglio alla Fonderia 1, è una mostra che vede il patrocinio del Comune di Follonica, prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia, in collaborazione con RomaBrick, uno dei Lug (Lego® user group) più antichi d’Europa.

I vari “mondi in miniatura”, per decine di metri quadrati di esposizione, dalla città contemporanea ideale alle avventure leggendarie dei pirati, dai paesaggi medievali agli splendori dell’antica Roma, sono stati minuziosamente progettati e costruiti da RomaBrick attraverso oltre 1.000.000 di moduli Lego e ogni mondo contiene elementi dinamici, sistemi di automazione e di illuminazione.

Fino al 20 settembre, a Follonica, si potranno trovare vari “mondi in miniatura”: dalla città contemporanea ideale alle avventure leggendarie dei pirati, dai paesaggi medievali agli splendori dell’antica Roma, fino alla conquista dello spazio.

RomaBrick, costola dell’associazione nazionale di amanti Lego, pone al centro dell’obiettivo il lavoro di squadra ed è grazie alla collaborazione di tutti i suoi iscritti che riesce a creare ambienti tra i più grandi che si possano vedere nel mondo. Ogni singola parte delle installazioni in mostra sono frutto di una progettazione collettiva e assolutamente originale: ogni edificio, strada, mezzo o piazza viene concepita da un team che vanta la presenza di numerosi architetti e ingegneri.

I diorami dei ‘mondi in miniatura’ che saranno allestiti alla Fonderia 1 rappresentano davvero fantasie e realtà, storia e fantascienza: dal Classic Space, un insediamento minerario lunare in cui l’uomo si avvale dell’aiuto di astronavi, droidi e macchinari per la ricerca di nuove risorse, al Grande Diorama City, la massima espressione del tema cittadino rappresentato da costruzioni uniche e irripetibili, realizzate interamente con mattoncini originali e utilizzando sia tecniche di costruzione tradizionali sia tecniche anticonvenzionali composto da 250.000 pezzi; da Roma e i fori imperiali e la ricostruzione con 80.000 mattoncini del Foro di Nerva o Transitorio, uno dei fori definiti come imperiali, un insieme di monumentali piazze che costituivano il centro della città di Roma in epoca imperiale, a Pirati, un diorama ispirato alle avventure leggendarie dei lontani mari caraibici, al Nido dell’aquila ispirato alla saga “A Song of Ice and Fire” dello scrittore americano George R.R. Martin e alla pluripremiata serie tv Game of Thrones; infine, il Grande Diorama Castello, un diorama medievale nato nel 2011 che, con 250.000 pezzi soggetti a numerosi cambiamenti nel corso degli anni, vede un’imponente città fortificata con una piccola foresta abitata dai Forestman e un piccolo forte dei Black Falcons (personaggi della serie originale Lego® Classic Castle), e Winterfell, dimora della casata Stark, ultimo castello presente nel profondo Nord ispirato alla serie tv Game of Thrones e, ancora, nel Castello il giardino con l’Albero Cuore.

Ogni anno oltre 100 milioni di persone giocano con i Lego, una passione che unisce bambini e adulti. Questa mostra è quindi un’occasione imperdibile per tutti gli appassionati e per le famiglie, che potranno passare una giornata da protagonisti in un’atmosfera magica.

Orario apertura:

  • da lunedì a giovedì dalle 17.00 alle 22.00;
  • venerdì, sabato e domenica dalle 17.00 alle 23.00 (ultimo ingresso 45 minuti prima).

Biglietto di ingresso 8,00 euro. Informazioni: www.arthemisia.it.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su