Colline MetallifereCultura & Spettacoli

“Chi è ricco di storia è bello dentro”: la mostra fotografica fa tappa a Gerfalco

Il progetto, ideato e finanziato dal Comune di Montieri, si propone di dar nuova vita al passato, ai volti di un tempo

Torna “Chi è ricco di storia è bello dentro” e stavolta lo fa a Gerfalco.

Il progetto, ideato e finanziato dal Comune di Montieri, si propone di dar nuova vita al passato, ai volti di un tempo, ai mestieri di una volta, ai momenti salienti e più importanti del passato dei paesi del comune riproducendo su ceramica delle vecchie fotografie.

“Si dà vita, in tal modo, ad una mostra fotografica permanente e diffusa per le vie ed i centri storici dei nostri borghi – spiega il sindaco Nicola Verruzzi -. Naturalmente è stata determinante la collaborazione dei cittadini che hanno messo a disposizione le immagini ed altri invece hanno autorizzato ad installare il quadro in ceramica sulle proprie facciate o comunque sulle proprie proprietà. È questa la sede per ringraziare ancora una volta quanti hanno attivamente collaborato.  L’intento è quello di posizionare le varie immagini nel punto che ritraggono, offrendo così uno spaccato del cambiamento intercorso tra la data della foto ed oggi. Nei prossimi giorni cominceranno i lavori di posizionamento, che si immagina possano finire in tempo per le festività natalizie“.

“Tra le immagini ce n’è una invece che è in corso di realizzazione e che verrà posizionata presumibilmente durante la prossima primavera in occasione di un evento dedicato.  Si tratta di una foto della transvolata Roma-Tokyo del 1920, che il prossimo anno festeggerà il centenario e che annoverava tra i membri dell’equipaggio un nativo di Gerfalco, Vittorio Manenti – termina il sindaco -. Vi è l’intenzione all’interno delle commemorazioni che la nostra aeronautica organizzerà, anche in collaborazione con l’ambasciata giapponese, di prevedere un momento a Gerfalco per ricordare l’impresa e celebrarla con il posizionamento di un quadro dedicato“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button