Pubblicato il: 29 Marzo 2019 alle 22:38

GrossetoIn evidenzaSalute

La sanità grossetana in lutto: è morto il dottor Enrico Colosi

E’ morto oggi il dottor Enrico Colosi, ginecologo grossetano coordinatore della Rete Percorso Nascita della Asl Toscana Sud Est.

Siamo certi che ovunque tu sia non farai mancare la tua passione, la tua competenza ed il tuo impegno – si legge in una nota della Asl -. Grazie da tutti coloro che hanno avuto l’onore di lavorare con te“.

Tag
Mostra di più

8 Commenti

  1. Ricordo quando mi dicesti che aspettavo il mio primo figlio 21 anni fa e la gentilezza che ti ha sempre contraddistinto. Sei stato davvero una brava persona e oggi ho tanto dispiacere nell’apprendere questa notizia. Fai buon viaggio Enrico e sappi che il tuo sorriso ci mancherà tanto.

  2. La scomparsa del Dott. Colosi, mio compagno di classe nei cinque anni del liceo, mi addolora moltissimo. Ciao Enrico R.I.P.

  3. Mi addolora apprendere la notizia, lei è stato e resterà nella vita e memoria di molti, un gran medico, sempre disponibile, colmo di umanità ed eccelsa professionalità.
    Grazie per aver salvato e fatto nascere mio figlio. R.I.P

  4. La gentilezza e la disponibilità mostrate quando, in attesa del primo figlio, ci rivolgemmo a lui per affrontare i problemi insorti a fine gravidanza; il suo modo rassicurante di comunicare quanto c’era da dire durante le visite; l’umanità ed il rispetto con cui sapeva relazionarsi alle donne; questo è il ricordo che ho del dottor Enrico, ricordo che ancora si accompagna alla gioia infinita della nascita di mio figlio, 18 anni fa. Una grande tristezza nel leggere della sua morte.

  5. La gentilezza e la disponibilità mostrate quando, in attesa del primo figlio, ci rivolgemmo a lui per affrontare i problemi insorti a fine gravidanza; il modo rassicurante di comunicare quanto c’era da dire ai genitori; l’umanità ed il rispetto con cui sapeva relazionarsi; questo ricordo del dottor Enrico accompagna la gioia infinita per la nascita di mio figlio, 18 anni fa. Una grande tristezza dopo aver appreso della sua morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su