Pubblicato il: 30 Ottobre 2019 alle 21:35

Colline Metallifere

Il comune di Montieri installa le fototrappole: prosegue la lotta all’abbandono dei rifiuti

La Giunta comunale di Montieri ha approvato oggi un fondamentale ed innovativo regolamento disciplinante la videosorveglianza mediante fototrappole finalizzata al contrasto dell’abbandono e del conferimento illegale o improprio dei rifiuti.

“Fondamentale poichè rafforza ancor più l’impegno di questi anni portato avanti dal Comune di Montieri sul tema della raccolta differenziata dei rifiuti e su quello dell’educazione civica finalizzata al rispetto dell’ambiente ed al rafforzamento del decoro urbano; innovativo poichè disciplina puntualmente una materia delicata come quella del trattamento personale dei dati di persone e cose che verranno ripresi dai dispositivi nel totale rispetto delle norme previste allo scopo – spiega il sindaco di Montieri, Nicola Verruzzi – .
E’ un atto che scaturisce da una proficua collaborazione tra vari uffici dell’ente e che presupporrà, per rivelarsi in tutta la sua efficacia, una partnership istituzionale stringente con le autorità di pubblica sicurezza che saranno chiamate ad irrogare le sanzioni previste.
Avevamo detto qualche settimana fa nel commentare le percentuali di raccolta differenziata degli ultimi due anni ed il superamento, nel 2019, del 65% con l’esenzione conseguente dall’ecotassa, che non ci saremo fermati ma al contrario che avevamo in programma ulteriori azioni concrete per incrementare ancora di più tale percentuale e per rendere Montieri un’amministrazione ancora più attenta e rispettosa dell’ambiente.
Quello di oggi rappresenta un passaggio fondamentale nel contrasto all’abbandono ed al conferimento illegale dei rifiuti ed un premio, allo stesso tempo, per i cittadini virtuosi e rispettosi delle regole”.

Le fototrappole verranno installate nelle postazioni che risultano, ad ora, maggiormente critiche ma potranno essere volta volta spostate o implementate a seconda delle necessità.

“Siamo certi che tali infrastrutture rappresenteranno un deterrente utile a scoraggiare comportamenti illeciti e poco rispettosi del vivere in una comunità – prosegue Verruzzi – ; sappiamo benissimo di poter contare, come abbiamo fatto peraltro in questi anni, sulla collaborazione attiva della stragrande maggioranza della popolazione che ci ha permesso di raggiungere, in pochi anni, risultati straordinari ma siamo allo stesso determinati nel voler reprimere ed in breve tempo debellare fenomeni, purtroppo ancora presenti, che mal si conciliano con la vocazione del nostro territorio e che soprattutto risultano assolutamente fuori dal tempo in un momento storico come quello che stiamo vivendo e che ci impone condotte virtuose a tutela del futuro del nostro pianeta.
Montieri continua ad essere in prima linea su questi temi e con questo ulteriore atto vuole ribadire con forza come non ci sia più spazio per coloro i quali ostinatamente non si adeguano a dettami di buon senso prima ancora che ad obblighi normativi”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su