GrossetoNotizie dagli Enti

Consorzio strade vicinali, modificato il regolamento: ecco le novità

Il Comune di Grosseto ha approvato la proposta di modifica al regolamento del Consorzio strade vicinali (Co.Stra.Vi.), consorzio che si occupa della manutenzione, sistemazione e ricostruzione delle strade vicinali ad uso pubblico, con il contributo economico del Comune.

A seguito della costituzione di un gruppo di lavoro intersettoriale coordinato dalla segreteria generale, il Comune ha voluto aggiornare e riordinare la viabilità extraurbana del territorio comunale; il gruppo di lavoro ha redatto un cronoprogramma di lavori che prevede il raggiungimento di specifici obiettivi con una tempistica di riferimento.

L’obiettivo da raggiungere è quello di redigere una nuova e completa cartografia di riferimento per la classificazione e localizzazione della viabilità extraurbana, che potrà essere pubblicamente fruibile tramite il Sistema informativo territoriale (Sit) del Comune dal portale del Regolamento urbanistico, con tutte le informazioni di dettaglio correlate alle relative schede tecniche predisposte per ogni singolo tratto viario comprensivo delle varie illustrazioni sulla loro localizzazione, caratteristiche costruttive e stato manutentivo.

La verifica e ricognizione della viabilità vicinale di uso pubblico aderente al Co.Stra.Vi ha reso necessaria la modifica al relativo regolamento nella parte relativa alla definizione, ambito di applicazione e modalità di adesione e alla parte relativa all’aggiornamento dei tracciati delle strade vicinali consorziate.

“Il nostro territorio presenta tante strade con le caratteristiche delle strade vicinali e questo ha determinato una situazione di difficoltà nell’individuazione delle stesse – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore ai lavori pubblici ed al patrimonio Riccardo Megale -. La necessità di chiarire al meglio ed evitare situazioni di disagio ci ha indotto ad introdurre questa modifica volta a chiarire le caratteristiche e la modulistica per aderire al consorzio; dopo la richiesta di adesione l’amministrazione valuterà se la strada sarà o meno inserita nel consorzio e conseguentemente verrà aggiornato il sistema informativo garantendo una grande semplificazione. Ringraziamo gli uffici del patrimonio, dei lavori pubblici e della toponomastica per il grande lavoro svolto”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button