#bloccadegrado: al via anche in Maremma la mobilitazione dei nastri gialli

E’ il momento di dire basta all’incuria e all’abbandono in cui versano città, infrastrutture, scuole, edifici e spazi verdi del Paese. E’ il momento di reagire a una burocrazia asfissiante che blocca tutto e peggiora le condizioni di vita di ognuno di noi.

Con questo obiettivo ha preso il via, in contemporanea su tutto il territorio nazionale, l’iniziativa dei nastri gialli #bloccadegrado, promossa dall’Ance insieme alla società civile, il mondo produttivo, la filiera e tutti coloro che vogliono reagire all’incuria e al degrado.

Si tratta di una grande mobilitazione civile che punta a coinvolgere direttamente i cittadini attraverso comitati civici, associazioni, volontariato, ecc… – ha spiegato il presidente di Ance Grosseto, Rossano Massai -, che potranno segnalare e condividere facilmente, in prima persona, le situazioni di disagio e di difficoltà che vivono ogni giorno”.

Grazie agli strumenti della mobilitazione, nastri, volantini e cartelli che saranno disponibili nella sede di Ane Grosseto sarà possibile scattare foto, condividere sui social network (hastag #bloccadegrado) e segnalare al sito www.bloccadegrado.it tutti i casi di degrado e di immobilismo che sono intorno a noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top