Colline del FioraPolitica

Verso le amministrative, Morini: “Continueremo a lavorare per migliorare la viabilità”

"Attenzione soprattutto alle strade che uniscono le strutture ricettive e i poderi ai centri abitati"

Manciano ha un territorio molto vasto: per questo la viabilità rappresenta uno dei punti cardine del programma di Manciano Idea Comune.

«Negli ultimi cinque anni – spiega il sindaco Mirco Morini, candidato al secondo mandato –, abbiamo lavorato per rendere più sicure molte strade interne al nostro comune. Manciano non ha solo sette frazioni, ma ha anche tante attività ricettive e tanti poderi sparsi nella campagna mancianese, che hanno necessità di essere collegati in sicurezza ai centri abitati. La mia amministrazione ha iniziato un progetto di riqualificazione della viabilità che ha interessato alcune strade del territorio che avevano necessità di una sistemazione urgente: mi riferisco per esempio alla strada del Santarello, che dopo anni finalmente adesso è percorribile in sicurezza, ma anche alla Statale 74, oggi più sicura con gli attraversamenti pedonali rialzati. È nostra intenzione continuare ciò che abbiamo iniziato: vogliamo migliorare i percorsi che collegano le zone rurali del territorio agli assi viari principali, per rendere più accessibili le strutture ricettive e più semplici gli spostamenti degli agricoltori.

Crediamo infatti che lo sviluppo del nostro Comune passi anche dalla viabilità: per incentivare il turismo è necessario che le tante attività che si trovano nelle zone di campagna siano ben collegate, così come nell’ambito dell’agricoltura dobbiamo rispondere alle esigenze degli agricoltori che con i loro mezzi devono potersi spostare per vendere i loro prodotti. Ma non solo: abbiamo lavorato molto per migliorare i percorsi per le due ruote, penso a Poggio Murella e alla strada tanto amata da Marco Pantani, oggi dotata di una segnaletica dedicata proprio ai bikers, e alla Via Clodia. Ci impegneremo per rendere i sentieri e le strade bianche ancora più sicuri per i ciclisti, anche perché il cicloturismo è un settore in forte sviluppo che Manciano deve continuare a promuovere. Ce lo impone anche la Bandiera Arancione, un grande riconoscimento arrivato pochi giorni fa dal Touring Club Italia, riconoscimento che viene assegnato solo ai Comuni che rispettano standard molto alti. Per mantenere questa certificazione dobbiamo investire anche sui servizi e tra questi le strade assumono un ruolo molto importante».

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button