Colline del FioraPolitica

Emergenza Coronavirus, la minoranza: “Amministrazione immobile, cittadini abbandonati”

Il Comune di Manciano è caduto in un immobilismo che rischia di provocare un serio danno alla ripartenza del territorio”.

A dichiararlo è Tradizione e Futuro, gruppo di opposizione nel consiglio comunale di Manciano.

“Dopo aver elaborato e messo a disposizione dell’amministrazione comunale ad inizio maggio una serie di proposte per il rilancio, chiediamo con forza al Sindaco Morini di diventare operativo ed approvare misure economiche per aiutare il tessuto produttivo e la cittadinanza in questo momento difficile – continua la nota -. Ad oggi il consiglio comunale non risulta convocato da quasi tre mesi e non è stato approvato nessun provvedimento a sostegno della popolazione, lasciata invece sola ed abbandonata a sé stessa da un’amministrazione comunale allo sbando. C’è urgente necessità di rendere operative delle misure al momento solo annunciate. Perché l’amministrazione comunale non ha approvato con delibera di consiglio lo spostamento della scadenza del 16 giugno relativo alla prima rata dell’Imu? Perchè non permette, ai settori più in difficoltà, una rateizzazione su più anni come hanno fatto Comuni limitrofi?“.

“Per non parlare poi del caos relativo all’imposta di soggiorno, la cui soppressione è stata più volte annunciata sulla stampa, addirittura fissando la data del 15 giugno come giorno in cui sospendere l’applicazione, senza fare però il necessario passaggio in consiglio comunale. Chiediamo quindi all’assessore Bulgarini, che ha già inviato una nota agli operatori turistici, di fare chiarezza e rispondere se da lunedì l’imposta deve essere applicata o no agli ospiti – termina l’opposizione -. Le persone hanno bisogno di risposte certe e di provvedimenti esecutivi che favoriscano la ripresa economica del territorio, in quest’ottica sollecitiamo nuovamente il sindaco Morini a convocare il consiglio comunale ed a lavorare per aiutare la comunità che lui stesso dovrebbe rappresentare”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button