Pubblicato il: 21 Febbraio 2013 alle 12:42

CronacaGrossetoIn evidenza

Minaccia la proprietaria incinta e rapina una tabacchiera: arrestata giovane a Grosseto

Ha minacciato la proprietaria incinta con un coltello da cucina, poi si è fatto consegnare l’incasso della giornata ed è fuggita ma, nel giro di poche ore, è stata individuata dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile dei Carabinieri di Grosseto ed è stata arrestata.

La protagonista della vicenda è una donna grossetana di 25 anni, incensurata e senza fissa dimora.

Ieri sera, intorno alle 19.30, la 25enne ha fatto un breve giro nei pressi di una tabacchiera in via Gramsci a Grosseto poi, dopo aver accertato che il locale fossero vuoto, è entrata con il volto nascosto in un cappuccio ed ha puntato il coltello, con la lama di 35 centimetri, addosso alla proprietaria.

La vittima, in evidente stato di gravidanza, ha provato a fuggire, ma è stata spinta contro il bancone e la giovane rapinatrice le ha intimato di consegnarle circa mille euro contenuti nella cassa ed alcuni pacchetti di sigarette.

A niente sono valse le richieste della proprietaria della tabaccheria di essere lasciata stare: la 25enne ha risposto alle implorazioni affermando con disprezzo che non gliene importava niente del suo stato di gravidanza.

Dopo aver preso il malloppo, la ragazza è fuggita, gettando il coltello in una via limitrofa al locale.

A quel punto, la proprietaria del locale, in comprensibile stato di choc, ha chiamato i Carabinieri.

Sul posto, è giunta immediatamente una pattuglia del Nucleo Operativo Radiomobile che ha provato a tranquillizzare la vittima.

La donna è quindi riuscita a fornire una descrizione esauriente degli abiti indossati dalla ragazza al momento del furto e del suo aspetto fisico; particolari che si sono rivelati decisivi per le indagini dei militari.

Infatti, i Carabinieri hanno focalizzato subito la loro attività investigativa verso una donna conosciuta alle forze dell’ordine, che, pur originaria di Grosseto, era senza fissa dimora ed era già stata oggetto di alcune segnalazioni da parte della Polizia.

Dopo alcune ore, i militari dell’Arma sono riusciti ad individuare il posto in cui si trovava la 25enne: un garage nel quartiere di Barbanella, nei pressi della ferrovia, di proprietà di un conoscente della giovane.

L’uomo aveva concesso all’amica di stare nel box, utilizzato come residenza di fortuna dove poter trascorrere la notte.

I Carabinieri hanno arrestato la ragazza in flagranza di reato e, al momento, stanno portando avanti le indagini per recuperare la refurtiva, mentre il coltello è stato ritrovato nei pressi della tabaccheria poco dopo la rapina.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su