AttualitàGrosseto

Pasqua, il messaggio di auguri del vescovo Rodolfo: “Occasione per riscoprire la pace”

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo integralmente il messaggio di auguri del vescovo di Grosseto, monsignor Rodolfo Cetoloni, in occasione della Pasqua:

“‘La sera di quello stesso giorno, il primo dopo il sabato, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, si fermò in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il costato. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi» (Gv 20, 19-21)

Pace!

E’ la prima parola di Gesù Risorto ai discepoli, sconvolti dalla sua morte e chiusi nella paura.

Quante volte questi sentimenti affiorano nella nostra vita…per un dolore, una ingiustizia, un tradimento o una delusione, che mettono tutto in crisi e iniettano la paura che tutto sia finito, che tutto sia solo male.

La Pasqua e la nostra fede ci sussurrano: No! Non è così!

Vi sono sentieri stretti, passaggi tra le spine che ci graffiano a sangue…ma la Vita di Gesù ci aiuta a percorrerli, ad andare oltre.

La vita stessa in certi momenti ferisce, dilania, prostra…ma la Vita che Crocifisso Risorto ha conquistato, la dona anche a noi e ci sorprende, ci meraviglia con qualcosa che pare impossibile e che è racchiuso tutto in quella parola: Pace! Pace a voi!

Per questo: Pace a voi!

E’ il mio desiderio per questa Pasqua! La mia preghiera e il mio augurio! Per ognuno, per le nostre famiglie, per le nostre chiese. Lo è anche per tutta la nostra realtà sociale in questo tempo così irritato, ferito, talvolta stanco e impaurito.

Gesù si fermò in mezzo a loro e disse: Pace!

Gesù è in mezzo a noi! Rimane con noi! Gli apparteniamo e con la sua morte e resurrezione ha riconquistato noi e ogni cosa.

Che la Pasqua ravvivi questa fede piena, capace di penetrare dappertutto e di farci vivere la Vita con Lui.

Viviamo e portiamo questa sua Pace!

Buona Pasqua 2019!”

+Rodolfo, vescovo

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button