Pubblicato il: 11 Ottobre 2017 alle 12:41

Costa d'argento

“Car Boot Sale”: torna l’appuntamento con il mercatino del baratto ad Orbetello

Un evento esclusivamente riservato ai privati, dove la vendita avverrà direttamente dalla macchina. Il nome, “Car Boot Sale“, tipicamente inglese, rende il senso: vendita dal bagagliaio.

L’iniziativa è in programma domenica 15 ottobre, in località Spiaggetta, nell’area del mercato settimanale di Orbetello.

Si potrà barattare, vendere, comprare e scambiare. Si arriva dalle 7.30 alle 8.30, alle 9 si apre e al tramonto tutti a casa. Per esporre ci si può aiutare con un vecchio attaccapanni o un tavolino, una vecchia sedia: il principio di questa manifestazione è diverso. Una macchina, che fa da negozio e vetrina, e tu sarai il mercante della giornata.

Ogni terza domenica del mese, quando il viale Trasvolatori Atlantici in località la Spiaggetta si trasformerà in una sorta di area/trattative all’aperto esclusivamente riservato ai privati, dove si potrà barattare, vendere, comprare e scambiare oggetti conservati in cantina o in soffitta trasformando il bagaglio dell’auto in una bancarella.

Lo scopo del progetto, ideato dall’associazione Ulisse, è quello del riciclo: gli oggetti per noi da eliminare per altri invece possono essere interessanti. Sono previsti spazi di Car boot large, ovvero aree riservati ad auto e furgoni carichi di “merce” ingombrante e pesante come potrebbero essere elettrodomestici o mobili, mentre per chi parteciperà con un mezzo a due ruote sarà a disposizione l’angolo “Scooter Boot “con tutto quello che si può esporre dal bauletto del motorino. Inoltre, si intende favorire “Arte Car Boot”, una piattaforma aperta alle arti e mestieri di artisti/creativi emergenti che arrivano con le loro auto per vendere le loro opere.

Nel “Car Boot Sale” si trovano chincaglierie da spulciare, ammirare e portare a casa: oggetti spiritosi, del luogo o da ogni dove. Una manna per chi vuole far tornare in circolazione gli oggetti in surplus rispetto alle proprie necessità, ed incontrare il pubblico a caccia di affari e curiosità.. giocattoli dei bambini ormai cresciuti, quel vaso cinese regalatoci dalla zia, e che diciamolo ci è stato sempre un po antipatico, il servizio di piatti ricevuto per il matrimonio e mai aperto o quel tailleur firmato che abbiamo indossato solo una volta, il robot da cucina mai usato, libri, profumi, borsette di coccodrillo, pellicce, foulard, scarpe soprammobili, vestiti e accessori firmati che sperano in una seconda vita nelle mani di un compratore attento, oggettistica e curiosità di tutti i tipi, regali inutili, kitsch, fuori target, si possono trovare auto e moto d’epoca, ricambi e accessori (immatricolati da 20 anni), tutto ciò che può essere riusato per pochi euro e ogni cosa venga in mente in scambio o in vendita in sistema di trattativa tra privti con la formula “visto e piaciuto”, e l’importante è che si trasporti con la propria auto con una sezione aperta anche a chi ha una passione artistica, ma non ha mai avuto la possibilità di esporre i propri lavori.

Chi fosse interessato a partecipare a questa iniziativa dovrà prenotarsi telefonando ai numeri 391.7561096 (Meri) e 347.3638993 (Cataldo) o inviando richiesta compilando il form scaricabile dal sito http://www.mostremercatiulisse.it/partecipa.htm.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su