Economia

Fisco autotrasporto: al via le deduzioni forfettarie 2022 a 55 euro

Squarcia "Grande risultato ottenuto grazie all'impegno di Confartigianato Trasporti"

Il Ministero dell’economia e delle finanze ha comunicato gli importi relativi alle agevolazioni fiscali 2022 per gli autotrasportatori, inerenti al periodo d’imposta 2021.

In considerazione degli ulteriori stanziamenti sollecitati da Confartigianato Trasporti a sostegno delle imprese, il Governo ha previsto in via straordinaria l’aumento della dotazione finanziaria per la misura.

Tutto ciò ha prodotto l’incremento degli importi delle deduzioni forfettarie per spese non documentate a favore degli autotrasportatori che, per il 2022, sono fissate in 55 euro.

“Ringraziamo il Governo per l’impegno di questi mesi nel supportare micro e piccoli imprenditori dell’autotrasporto. Questa misura, che consente di abbattere il carico fiscale degli artigiani, è oggi fondamentale“, afferma Mauro Squarcia, presidente di Confartigianato Trasporti Grosseto.

Pertanto, per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il comune in cui ha sede l’impresa (autotrasporto merci per conto di terzi), è prevista una deduzione forfettaria di spese non documentate, per il periodo d’imposta 2021, nella misura di 55,00 euro. La deduzione spetta una sola volta per ogni giorno di effettuazione del trasporto, indipendentemente dal numero dei viaggi. La deduzione spetta anche per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del comune in cui ha sede l’impresa, per un importo pari al 35 per cento di quello riconosciuto per i medesimi trasporti oltre il territorio comunale.

Per maggiori informazioni e assistenza durante la presentazione della domanda, contattare Gianluigi Ferrara – responsabile del settore trasporti di Confartigianato Imprese Grosseto – al numero 0564.419606 o all’indirizzo e-mail gianluigi.ferrara@artigianigr.it.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button