Pubblicato il: 26 Febbraio 2019 alle 14:04

AmbienteCastiglione della Pescaia

Prevenzione incendi boschivi: gli studenti del master a lezione in Maremma

Nei giorni scorsi, una delle ultime lezioni del master in “Pianificazione, gestione del rischio e lotta attiva agli incendi boschivi”, organizzato dall’Università Link Kampus di Roma, si è tenuta a Castiglione della Pescaia. Gli studenti, una decina, che da un anno stanno seguendo questo corso universitario tenuto per questa sessione dal dottore forestale Luca Tonarelli, responsabile del centro di addestramento antincendi boschivi della Regione Toscana, provenivano dalla Calabria, Lazio, Sardegna e Piemonte.

Ad attenderli, nei pressi della pineta della Vela, luogo da dove nel 2017 sono partiti gli incendi che misero a dura prova tutta la macchina organizzativa, Elena Nappi, vicesindaco di Castiglione della Pescaia, e Patrizio Biagini, direttore delle Bandite di Scarlino. L’incontro in questa location ha dato i risultati auspicati dai docenti: rendersi conto visivamente di quanto accaduto e avere la possibilità di porre domande sia sugli aspetti organizzativi e amministrativi della creazione del piano antincendio sia sull’operatività delle squadre di intervento che dal primo luglio 2017 hanno operato sul territorio, occupandosi della gestione dell’emergenza fino alla completa riqualificazione dell’area.

«Le tematiche trattate – dichiara Elena Nappi sono state quelle degli incendi boschivi, la previsione e prevenzione con il nuovo piano Aib, la gestione da parte del sistema regionale e il ripristino delle aree percorse dal fuoco. Quest’ultima azione è la prima compiuta a livello regionale, che rende orgogliosa l’amministrazione comunale e riconoscente nei confronti delle Bandite di Scarlino che, con il proprio personale, eseguendo la maggior parte dei lavori in economia, in soli sei mesi hanno ridato vita ai luoghi percorsi dagli incendi».

«Durante il giro di perlustrazione – spiega il vicesindaco – tutti hanno potuto conoscere nel dettaglio gli interventi eseguiti, rendendosi conto di come un’attenta sinergia fra enti pubblici ha prodotto un risultato eccellente sotto gli occhi di tutti».

Il tema del master dell’Università romana è di grande attualità, sia a livello nazionale che internazionale, e mira a rilasciare ai dirigenti e ai funzionari preposti al servizio antincendio boschivo di Regioni, parchi nazionali e regionali, agenzie e Ministeri, le migliori competenze manageriali per lo specifico settore, sia di natura tecnologica che ecosistemica.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su