FollonicaPolitica

Via Roma, Di Giacinto: “Asfalto delle traverse sporco, mai vista la città con questo degrado”

“E meno male che sindaco e compagni volevano riqualificare le traverse di via Roma con un asfalto color sabbia come quello usato per il viale Italia in Pratoranieri. Congratulazioni, veramente un ottimo risultato!”.

A dichiararlo è Massimo Di Giacinto, consigliere comunale dell’omonima lista civica a Follonica.

“‘Opera’ iniziata a ottobre dello scorso anno nei tratti della Ztl delle vie Petrini, Colombo e Parri, poi interrotta nel periodo natalizio e ripresa a febbraio di quest’anno nelle Ztl di via Giacomelli, via Bertani, via Martiri della Niccioleta e successivamente terminata, di corsa, poco prima di Pasqua per non creare problemi agli esercenti delle zone interessate dalle opere – spiega Di Giacinto -. Lavori costati circa 190mila euro, finanziati con l’imposta di soggiorno. So benissimo che per rendere decente questo tipo di asfalto colorato devono agire gli agenti atmosferici, cioè il sole e l’acqua. Il sole non è certo mancato, ma di pioggia se n’è vista davvero poca e il risultato è che l’asfalto è sporco, davvero sporco, e orrendo da vedersi. Non è conveniente, per l’immagine turistica di Follonica, presentarsi in queste condizioni nel periodo di maggior afflusso vacanziero e in pieno centro cittadino”.

“Allora amministratori non aspettate come la manna la pioggia dal cielo, ma fate pulire l’asfalto con idropulitrici o in qualsiasi altro modo che i tecnici sapranno sicuramente suggerirvi, ma per piacere pulitelo subito – sottolinea Di Giacinto -. Avrei preferito che le traverse di via Roma, proprio per unirle anche visivamente al tradizionale luogo dello struscio cittadino, avessero la stessa pavimentazione con i sampietrini. Forse sarebbe costato un po’ di più, ma si poteva fare a stralci e il risultato, a mio avviso e gusto, sarebbe stato sicuramente migliore. Il problema vero è che Follonica, grazie a Benini e ai suoi, ha un ‘arretrato’ spaventoso nella manutenzione della città pur non mancando i soldi, che però spendono in altro modo, ma quale? Basta vedere lo stato delle strade, dei marciapiedi, del verde pubblico e il degrado, l’incuria, la sporcizia, la puzza, il disordine e la sciatteria che regna sovrana nel centro cittadino così come in tutti gli altri quartieri”.

“Non avrei mai voluto dirlo, ma non ho mai visto Follonica in queste condizioni. E’ veramente un disastro e chiunque la governerà dopo lorsignori avrà bisogno di tanto tempo, e molti quattrini, per riassettare e rilanciare una città ormai in piena fase di declino – termina Di Giacinto. Stanno distruggendo il distruggibile e non lo vede solo chi, per un motivo o per l’altro, non lo vuol vedere”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button