FollonicaPolitica

Pratoranieri, Di Giacinto: “Nuovi lampioni non necessari, il quartiere merita di più”

Tutto quello che viene realizzato in città per rafforzarne l’immagine, renderla più vivibile ai cittadini e attrattiva dal punto di vista turistico, è senza dubbio un passo in avanti, ma è anche necessario oltre che doveroso, perché alla fine si investono soldi pubblici, valutare se le cose sono state fatte come si deve per evitare, nel caso, errori futuri e correggere quello che è possibile migliorare ancora”.

A dichiararlo è Massimo Di Giacinto, consigliere comunale dell’omonima lista civica a Follonica.

“Mi riferisco ai recenti lavori di asfaltatura del viale Italia a Pratoranieri, nel tratto tra via Isola del Giglio e via Isola di Palmaiola (non via Isole Egadi come dalle dichiarazioni alla stampa del sindaco e dell’assessore competente) e all’altrettanto recente sostituzione di 54 lampioni tra la pensione Eden e la spiaggia dell’ex Tony’s – continua Di Giacinto -. Quel lungomare è stato sempre un vanto e un punto di forza di Follonica e, adesso, è sicuramente diverso e migliore di prima. E ci mancherebbe altro, dopo aver speso circa 240mila euro per la stesura di un asfalto colorato e 75mila euro per sostituire i pali e i corpi illuminanti dei lampioni. Ma al di là del colore dell’asfaltatura, che può piacere o meno in base ai gusti personali che sono indiscutibili e sempre da rispettare, mi sembra di capire che purtroppo non è previsto alcun nuovo intervento di arredo urbano che invece riqualificherebbe sul serio, e ancora di più, il bel lungomare di Pratoranieri che è, come dicevo, strategico per tutta la città“.

“E poi, per quanto riguarda l’illuminazione, era proprio necessario spendere soldi per cambiare i pali che tutto sommato, dopo un’opportuna manutenzione, potevano tranquillamente ospitare i nuovi corpi illuminanti che, tra l’altro, ad occhio nudo mi sembra che sviluppano un’intensità di luce più o meno simile a quella del vecchio impianto di illuminazione? Non voglio assolutamente aprire una polemica perché sono convinto che non serve proprio a nulla, visto che abbiamo tutti l’interesse a rendere la nostra città quanto più bella, accogliente e ospitale possibile – termina Di Giacinto -. Però credo che Pratoranieri merita di più, così come tutti gli altri quartieri cittadini meritano di più da parte di una amministrazione comunale come quella di Follonica che, è bene ricordare, gestisce un bilancio annuale da quasi 57 milioni di euro”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button