EconomiaGrosseto

“Noi non siamo invisibili”: le Mascherine tricolori ancora in piazza contro il Governo

"Troppe categorie sono state completamente abbandonate da oltre due mesi"

Si sono dimenticati di noi, della gente che lavora, della sua dignità. Nel decantato Decreto Rilancio non c’è traccia di aiuti e misure concrete per rilanciare le nostre attività ed è proprio per questo motivo che sabato torneremo nelle piazze, per dire in modo pacifico che non siamo invisibili, e lo faremo nel pieno rispetto della legalità“.

A dichiararlo, in una nota, il movimento delle Mascherine tricolori, che da qualche settimana organizza dei flash mob in piazza, dandosi appuntamento ogni sabato. La protesta delle Mascherine tricolori è una protesta statica, pacifica, che consiste nel darsi appuntamento in una piazza e sostarvi mantenendo il distanziamento sociale e adottando tutte le misure di sicurezza previste dal protocollo attuale. Sono riconoscibili dal segno che li contraddistingue: l’indossare una mascherina verde – bianca – rossa.

“Troppe categorie sono state completamente abbandonate da oltre due mesi, come albergatori e gestori balneari, oltre a tantissime altre che sembrano essere state dimenticate da questo decreto, quali asili e istituti scolastici paritari, e di conseguenza tutti i loro addetti ai lavori, attività che hanno a disposizione solo delle norme complesse e di difficile interpretazione che scoraggiano oltremodo la riapertura – continua il comunicato –; gli autonomi di ogni tipo, partite Iva, ristoratori, liberi professionisti, discoteche, palestre, lavoratori stagionali che ancora non si sono riattivati per affrontare la stagione inconsapevoli delle prospettive future, i cassaintegrati stessi, che dopo aver fatto richiesta a marzo non si sono visti arrivare ancora niente, gli imprenditori che negli ultimi due mesi, a fronte di zero entrate, hanno comunque avuto molte spese, commercianti ambulanti e negozianti”.

“Sono tutti questi, gli invisibili del Decreto. A loro diciamo che questo sabato, alle 17, in piazza del Duomo a Grosseto, saremo a dimostrare che una voce l’abbiamo, che il nostro lavoro conta – termina il comunicato -. Non ci saranno cortei o manifestazioni di protesta, sarà più simile a un flash mob, indosseremo mascherine tricolore, il distanziamento sociale sarà garantito nel rispetto delle norme di sicurezza“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button