Attualità

Carabinieri Forestali, il Colonnello Baldassarri saluta la Maremma: nominato il nuovo Comandante

Al suo posto, subentra il Tenente Colonnello Marta Ciampelli, 45 anni, di Arezzo

Dopo oltre cinque anni, il Colonnello Alessandra Baldassarri lascia il Comando del gruppo Carabinieri forestale di Grosseto per andare a frequentare la scuola interforze di formazione e perfezionamento del Ministero dell’Interno a Roma.

Al suo posto, il Tenente Colonnello Marta Ciampelli, 45 anni, di Arezzo.

“Ormai vivo a Grosseto da tanti anni e rimarrò a stare qui con la mia famiglia – ha spiegato, con emozione, il Colonnello Baldassarri -. Ho visto costruire ed inaugurare, nel 2000, la sede della Forestale a Grosseto, un edificio che ci è stato donato dalla Provincia di Grosseto ed è una delle sedi più belle del Corpo in Italia. L’ambiente è una peculiarità della Maremma e abbiamo portato avanti tante iniziative per tutelarlo, anche grazie a leggi ad hoc tese a preservare questo eccellente patrimonio. In questi anni sono cresciuta molto, con la Procura abbiamo condotto indagini importanti, che hanno fatto la storia di Grosseto. Nel 2017 siamo passati sotto l’amministrazione dei Carabinieri e in questo lasso di tempo abbiamo acquisito capacità investigative importanti. Sono entrata nel 1995 nel Corpo della Forestale in Piemonte e nel gennaio del 1996 sono arrivata a Grosseto, dove ho diretto il Comando del Nucleo investigativo e, il primo gennaio 2017, sono diventata Comandante. Con Marta Ciampelli ci conosciamo da anni, è una collega giovane che porterà entusiasmo”.

“Ho tre lauree in Giurisprudenza, Pubblica Amministrazione e Criminologia – ha dichiarato il nuovo Comandante Marta Ciampelli e ho conseguito due Master. Vivrò a Grosseto con la mia famiglia e mio figlio frequenta già la terza media in un istituto cittadino. Sono entrata nella Forestale nel 2000 e vengo da una lunga esperienza nel Nucleo investigativo di Firenze, dove mi sono occupata di reati collegati al traffico di rifiuti e alla criminalità organizzata. Ho frequentato anche io la Scuola interforze a Roma. Il gruppo dei Carabinieri forestale di Grosseto è eccezionale, il territorio è bellissimo, va tutelato e ho già percepito un grande attaccamento dei maremmani a questa realtà. La mia speranza è quella di portare avanti il lavoro egregio condotto dal Colonnello Baldassarri”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button