Attualità

«MARITIMA»: una nuova rivista per conoscere e pensare la Maremma

In occasione delle Giornate europee del Patrimonio 2012, questo pomeriggio, verrà presentata, alle ore 17, presso l’Archivio di Stato di Grosseto, “Maritima“, rivista di storia della Maremma.

Che cosa è la Maremma? Ce lo chiediamo sempre di più oggi, anche in relazione al progetto di riordino delle province, e la storia può aiutarci a comprendere l’identità di un territorio.

La rivista è un semestrale il cui titolo ripropone la denominazione antica del vasto territorio che si estendeva da Siena al mare, fino al Lazio a sud e il pisano a nord. “Maritima” raccoglie studi e ricerche storiche dedicate alla Maremma ed è pubblicata dalla Sosam, la Società storica dell’Alta Maremma di cui fanno parte storici locali, ricercatori e studiosi di varie università, con l’obiettivo di diffondere la conoscenza storica del territorio e di promuovere la tutela e valorizzazione dei beni culturali e dell’ambiente maremmano.

Alla presentazione interverranno Gianluca Camerini, presidente della SoSAM, Riccardo Belcari, coordinatore editoriale della rivista e Leonardo Rombai, docente di Geografia all’Università di Firenze. Tra gli autori del primo numero, Andrea Capperucci presenterà il proprio articolo “Motupropri e rescritti dell’Ufficio dei Fossi di Grosseto. Una fonte preziosa per la storia della politica leopoldina in Maremma”.

Con la pubblicazione di ‘Maritima’ – dichiara Gianluca Camerini – intendiamo valorizzare l’attività di ricerca di giovani studiosi assieme ai contributi di storici già affermati, dedicando uno spazio anche alle tesi di laurea e di dottorato relative al territorio maremmano. Vorremmo cioè integrare dimensione locale della ricerca storica  con quella scientifica delle università, con la didattica e il mondo della scuola” .

L’indice e l’organigramma della rivista sono visibili all’indirizzo:

http://maritima.weebly.com/rivista.html

 

 

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button