Pubblicato il: 22 Dicembre 2016 alle 15:57

Colline MetalliferePolitica

Frana sulla ferrovia, la Lega Nord: “Pendolari in difficoltà, potenziare i bus sostitutivi”

Probabilmente – afferma sarcasticamente Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega Nord – esistono pendolari di Serie A e di Serie B; mi riferisco, in particolare, ai notevoli disagi che, come ci segnala Paolo Pazzagli, responsabile di zona del nostro partito, stanno colpendo, da una quindicina di giorni, i lavoratori residenti a Roccastrada e Sticciano che, a seguito della frana sulla linea ferroviaria Siena-Grosseto, paiono in chiara difficoltà nel raggiungere il posto di lavoro“.

Risulterebbe, infatti – precisa il Consigliere -, che, per arrivare al capoluogo maremmano, chi si deve recare a Grosseto abbia a disposizione un bus alle 7.00 del mattino ed uno per rientrare a casa alle 14.00. Se così fosse, il servizio offerto ai pendolari sarebbe davvero ridotto ai minimi termini ed assolutamente insufficiente a soddisfare le esigenze di quelle persone che si devono necessariamente spostare sul capoluogo“.

“Ben più agevole, sembra, viceversa – rileva l’esponente leghista -, il compito di chi risiede nell’area senese, che avrebbe a disposizione maggiori alternative di mezzi nell’arco della giornata. Insomma, è necessario potenziare i bus sostitutivi in partenza ed arrivo nelle predette località per evitare di costringere i cittadini a dover obbligatoriamente usare l’auto per raggiungere in tempo utile la sede lavorativa“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su