Pubblicato il: 6 Febbraio 2017 alle 15:32

AmiataPolitica

Migranti ad Arcidosso, Lega Nord: “Accoglienza gestita in modo approssimativo, serve chiarezza”

Come al solito – afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega Nord –, l’accoglienza di nuovi immigrati, anche sul territorio di Arcidosso, è stata gestita in modo approssimativo e solo la giusta opposizione degli abitanti di Zancona, una buona parte anziani, ha impedito che i presunti profughi trovassero rifugio da quelle parti“.

I cittadini, e noi con loro – precisa il Consigliere, si lamentano per non essere stati informati tempestivamente dell’arrivo di questi individui, di cui, ovviamente, non sappiamo nulla del loro passato. Vista la mala parata, la Prefettura ha deciso quindi d’inviare queste persone in un agriturismo che potrà ospitarne una ventina, pertanto in numero sproporzionato rispetto a quanto previsto dalle ultime normative“.

Insomma – rileva l’esponente leghista, anche nell’amiatino non ci si smentisce, dando vita ad un’accoglienza arruffona, che noi osteggiamo apertamente, senza tenere minimamente conto delle esigenze dei residenti”.

Siamo, poi, sicuri che la scelta fatta dall’amministrazione comunale di aderire al progetto Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati ndr) sia stata una decisione azzeccata? Gli abitanti di Montelaterone, che ne pensano dei nuovi ‘ospiti’ non paganti? Domande, a nostro avviso, lecite – conclude Marco Casucci, poiché riteniamo che la coperta, comunque la si tiri, sia sempre troppo corta…

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su