Pubblicato il: 4 Giugno 2019 alle 11:15

Colline MetalliferePolitica

Amministrative, Stella: “Il nostro progetto va avanti, continueremo ad ascoltare i cittadini”

Marcello Stella e i componenti della lista "Scarlino Insieme" rivolgono un ringraziamento a tutti gli elettori

Marcello Stella e i componenti della lista “Scarlino Insieme” rivolgono un ringraziamento a tutti gli elettori che hanno condiviso i contenuti del programma, esprimendo la loro fiducia con il voto.

Soprattutto desiderano ringraziare “coloro che, pur non essendo candidati, hanno lavorato con grande impegno, hanno dato il loro supporto nell’organizzazione della campagna elettorale e, ancor prima, nella composizione della lista e nella stesura del programma. In particolare Edo Picci, politico e sindacalista di lungo corso, che ha messo la propria grande esperienza a beneficio di un progetto politico per il territorio di Scarlino, con generosità e spirito di servizio“.

Non nascondiamo il rammarico per l’esito di un votoscrivono, che non ha riconosciuto i meriti dell’amministrazione uscente e che ha scelto la totale discontinuità con il programma di governo realizzato negli ultimi cinque anni. Ma questo succede in democrazia e bisogna prendere atto del risultato, facendo tesoro dei punti di forza, soprattutto imparando dai punti di debolezza e dagli errori di valutazione che indubbiamente ci sono stati.

Scarlino insieme ha raccolto un gruppo di persone molto motivate, con esperienze politiche, di vita e di lavoro diverse, ma unite dalla comune convinzione che il territorio meriti un governo attento alle sue peculiarità, all’ambiente, alla salute, al lavoro, come lo è stato nella passata legislatura.

Non vogliamo disperdere questa esperienza e questa fucina di idee. Per questo è nostra intenzione dare continuità al nostro progetto: saremo osservatori attenti e critici dell’attuale amministrazione, sia attraverso la nostra rappresentanza in Consiglio, sia come cittadini informati e pronti al confronto con chi è stato scelto per governare il territorio. Vogliamo dare un contributo al pluralismo e a quello scambio di idee, che Scarlino e gli scarlinesi meritano”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su