Pubblicato il: 9 Marzo 2019 alle 11:10

Cultura & SpettacoliGrosseto

“Manifesto per l’uguaglianza”: il libro di Luigi Ferrajoli presentato alla sala Tirreno

Il circolo di Libertà e Giustizia “Maremma grossetana“, con il patrocinio del Comune di Follonica e in collaborazione con la sezione Anpi di Follonica, il comitato soci Unicoop Tirreno, la locale sezione Auser e lo Spi Cgil di Follonica e Scarlino, presenta, lunedì 11 marzo, alle 16 alla sala Tirerno, il libro ‘Manifesto per l’uguaglianza” di Luigi Ferrajoli, professore emerito di Filosofia del diritto all’Università Roma Tre.

Il libro

Il principio di uguaglianza è non soltanto un valore politico fine a se stesso e la principale fonte di legittimazione democratica delle pubbliche istituzioni, ma soprattutto un principio di ragione che dovrebbe informare qualunque politica in grado di affrontare le sfide globali dalle quali dipende il nostro futuro.

In questi anni abbiamo assistito a una esplosione delle disuguaglianze senza precedenti nella storia; un fenomeno che non solo è in contrasto con il principio di uguaglianza formulato in tutte le Costituzioni e le carte internazionali dei diritti, ma che mette in pericolo anche il futuro della democrazia, della pace e dello stesso sviluppo economico.

In queste pagine, scritte da uno dei più autorevoli filosofi del diritto, il progetto dell’uguaglianza viene presentato come la base di una rifondazione della politica, sia dall’alto che dal basso: dall’alto, come programma riformatore, attraverso l’introduzione di limiti e vincoli ai poteri economici e finanziari, a garanzia sia dei diritti di libertà che dei diritti sociali; dal basso, come motore della mobilitazione e della partecipazione politica, essendo l’uguaglianza nei diritti fondamentali un fattore di ricomposizione unitaria e solidale dei processi di disgregazione sociale prodotti in questi anni dal dominio incontrastato dei mercati.

Oltre all’autore del libro, Luigi Ferrajoli, interverranno Tomaso Montanari, professore di storia di arte moderna all’Università per stranieri di Siena e presidente di Libertà e Giustizia, Rosanna Gentile, responsabile cultura dell’Auser provinciale, e Gabriella Crestini, segretaria dello Spi Cgil di Follonica e Scarlino.

Introduce e presiede Paolo Dolfi, coordinatore del circolo di Libertà e Giustizia “Maremma grossetana”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su