I pensionati scendono in piazza: “No al taglio delle rivalutazioni delle pensioni”

I pensionati di Cgil, Cisl e Uil dicono no al taglio delle rivalutazioni delle pensioni previsto dal Governo.

Con la manovra – spiegano i sindacati, bloccando l’adeguamento delle pensioni al costo della vita, saranno sottratti 2,5 miliardi ai pensionati italiani“.

Per questo le organizzazioni sindacali hanno indetto per giovedì 3 gennaio, dalle 10 alle 12, una manifestazione in piazza Rosselli a Grosseto, di fronte alla Prefettura.

Vogliamo denunciare l’ipocrisia di questo Governo – aggiungono dalla Cisl che con una mano promette e con l’altra toglie. I pensionati nell’arco degli anni hanno visto il potere di acquisto delle loro pensioni ridotto del 40 per cento. E’ tempo di dire basta“.

La manifestazione si terrà contemporaneamente di fronte alle Prefetture di tutta Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top