Pubblicato il: 21 Settembre 2018 alle 10:33

Costa d'argentoCronaca

Mancato pagamento di Tasi e Imu per 83mila euro: evasione fiscale per un albergo

Omesso versamento di Imu e Tasi per 83.000 euro, contestati ad un complesso alberghiero situato nel comune di Monte Argentario.

E’ solo l’ultimo risultato di quanto emerso da una più ampia attività di indagine dei finanzieri della Sezione operativa navale di Porto Santo Stefano che, da inizio anno ad oggi ha portato ad accertare nel settore di intervento interessato un’evasione complessiva di oltre 450.000 euro.

Le fiamme gialle, dopo avere individuato gli immobili accatastati (categoria D) e identificato la persona giuridica intestataria degli stessi, hanno eseguito accertamenti presso l’Ufficio tributi del Comune da porre a riscontro con le risultanze alle interrogazioni delle banche dati in uso al Corpo, finalizzate a determinare l’esatto ammontare del valore delle imposte, come stabilito dall’ente comunale.

La ricostruzione dei vari legami societari proprietari del complesso alberghiero è stata resa possibile grazie anche alle procedure esecutive promosse presso il Tribunale civile di Grosseto dai creditori per l’espropriazione dell’immobile a causa di un forte indebitamento e del mancato pagamento di molteplici oneri fiscali e tributari.

L’attività ispettiva ha quindi consentito di accertare un’evasione totale di Imu e Tasi, per il periodo d’imposta dal 2013 al 2017, per un importo complessivo di 83.000,00 euro, calcolata su una base imponibile di 23.412,00 euro, corrispondente al valore catastale dell’immobile, oltre al pagamento di una sanzione amministrativa del 30% dell’importo dovuto e gli interessi di mora.

L’operazione della Sezione operativa navale di Porto Santo Stefano si inserisce nell’ambito di una più ampia azione di vigilanza, prevenzione e tutela del bilancio pubblico, delle regioni, degli enti locali da tempo avviate, sull’intero territorio costiero regionale, dal Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Livorno.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su