Colline Metallifere

L’uomo che salvò la Torre di Pisa alla biblioteca di Massa marittima

Per il ciclo de “I venerdì di aprile in Biblioteca”, nel pomeriggio del 22 aprile alle 17:15 arriva nella casa dei libri di Massa Marittima l’attore e scrittore Federico Guerri, che interpreterà un suo brano.

Con l’avvicinarsi del 71esimo anniversario della Liberazione, per ricordare la resistenza e ciò che portò a quel 25 aprile, Guerri leggerà un testo teatrale basato su una storia vera: nel luglio 1944 il 23enne tenente statunitense Leon Weckstein, ricevette l’ordine di far saltare la Torre pendente di Pisa, se vi fossero saliti i nemici tedeschi e si trovò così tra le mani per alcune lunghissime ore, il destino di questo particolare monumento. Il brano fa parte di una trilogia che comprende anche altri due racconti di guerra pubblicati da Guerre ambientati in periodi e luoghi diversi. La biblioteca, per rendere più accogliente e piacevole l’evento offrirà tè e biscotti a tutti i partecipanti che potranno portare da casa la propria tazza.

Federico Guerri, è nato a Piombino nel 1976 e si è trasferito a Pisa dove ha studiato e vive ancora oggi. Ha insegnato per vari anni Teatro ai ragazzi delle scuole superiori di Massa Marittima, che lo accolgono e seguono sempre con grande affetto. Nel 2012 ha pubblicato “Questa sono io” e nel 2014 con “24:00:00. Una commedia romantica sulla fine del mondo”, è entrato nella lista dei 26 candidati al più prestigioso premio letterario italiano: lo Strega.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button