Pubblicato il: 21 Maggio 2019 alle 9:54

FollonicaPolitica

Edilizia e urbanistica, Pistolesi: “Ecco le nostre idee per far rinascere Follonica”

A pochi giorni dalle elezioni comunali, a tenere banco nella politica follonichese è la tematica relativa all’urbanistica e dell’edilizia in generale.

La questione in oggetto è molto delicata ed estremamente importante – dichiara Luca Pistolesi, geometra libero professionista con uno studio a Follonica, candidato consigliere di CasaPound -. Siamo consapevoli delle problematiche che affliggono Follonica anche sotto il profilo edilIzio-urbanistico e proprio adesso che l’attuale regolamento urbanistico è giunto alla scadenza ed è iniziato l’iter per l’adeguamento del piano strutturale e la formazione del nuovo piano operativo, si decide il futuro dell’abitato di Follonica e dei follonichesi“.

“La redazione di un nuovo Piano operativo è un argomento molto complesso, in quanto un strumento adeguato deve rispondere non solo alle situazioni morfologiche e sociali del luogo, ma ha il compito di mettere i cittadini al centro del progetto – spiega Pistolesi -. Le invarianti che a Follonica dettano le linee guida sono molte: il mare, inteso si come prospettiva turistica, ma anche come bene da salvaguardare e tutelare; i vari quartieri urbanizzati, ognuno con le proprie peculiarità e caratteristiche, da salvaguardare, ma allo stesso tempo da adattare e rendere consoni agli attuali standard di vita odierna. I parchi e le aree boscate poste a nord dell’abitato, che devono sii essere tutelate, ma devono allo stesso tempo essere fruibili ai cittadini e ai turisti amanti della natura. Per ultima, ma solo in ordine di elenco, abbiamo la zona industriale, che ad oggi ha praticamente perso le originali caratteristiche di indotto di piccole aziende ad indirizzo artigianale ed industriale, vedendo la crescita di dislocazione di aziende di servizi terzi, quali professionisti in generale, palestre ed altre attività, che fino a pochi anni fa erano ubicate in una zona più centrale all’abitato“.

“In questo contesto, si inseriscono delle aree con relativi immobili che necessitano un particolare studio di previsione futura, quali il nuovo ippodromo, la ex colonia marina, il Parco centrale e l’area mercatale, l’area originariamente adibitala golf, posta a nord di Follonica. Le quattro aree citate rappresentano i vari cavalli di battaglia utilizzati come sponsor elettorale dalle passate legislature ed oggi sono delle strutture abuliche che rimangono inserite nel contesto di Follonica solo come realtà impattanti, in quanto la loro gestione è del tutto assente. Alcune di queste versano in totale stato di abbandono ed ad oggi non hanno nessuna prospettiva futura – termina Pistolesi -. Il compito e l’impegno di CasaPound Italia per Follonica è quello di recuperare queste strutture al fine di renderle fruibili per Follonica e per il suo sviluppo. Basta proclami e basta promesse, servono certezze per il futuro di una città ad oggi abbandona a se stessa e per i suoi cittadini“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su