Cultura & SpettacoliGrosseto

“Sogniamo più forte della paura”: il libro di Saverio Tommasi presentato al Khorakhanè

Ripartono le iniziative del Festival Resistente a Grosseto.

Venerdì 23 novembre, alle 21.30, al circolo Khorakhané (in via Ugo Bassi 62), è in programma la presentazione del libro “Sogniamo più forte della paura” di Saverio Tommasi, che sarà introdotto dal giornalista Norberto Vezzoli. La presentazione è realizzata in collaborazione con Khorakhané e Libreria QB – Viaggi di carta, che ha aperto di recente in piazza della Palma.

Il nuovo libro di Tommasi è descritto come “una favola moderna che con ironia, dolcezza e un tocco di magia ci invita a non perdere la speranza di poter cambiare questo mondo malconcio“. E’ la storia di Filadelfia, una ragazzina di sedici anni. Altissima, magra, cento soprannomi che le hanno rifilato i bulli della scuola, si è appena trasferita in una nuova città, in cerca di altri colori e di giorni meno difficili.

Perché, nonostante tutto, ci prova a sognare più forte. È così che le ha insegnato suo nonno, che sa tante cose e sembra venuto, più che da un’altra epoca, da un altro pianeta. Lui, questo mondo in cui non ci si saluta più per risparmiare sulle parole e si ringhia davanti a una tastiera, non lo riconosce più. E non si dà pace per quegli alberi spogli e quel fiume logoro per gli scarichi della fabbrica di Ilvo, il principale imprenditore della zona. E il giorno in cui il nonno sparisce, Filadelfia inizia a cercarlo. E si troverà a fare molto più di questo. Si batterà per salvare tutto ciò in cui crede, senza sapere se ce la farà, ma non avendo altra scelta che provarci.

Saverio Tommasi è nato e vive a Firenze. Diplomato all’Accademia di arte drammatica dell’Antoniano di Bologna, ha lavorato in teatro per quasi dieci anni. È reporter di Fanpage.it, seguitissima testata giornalistica online, autore di reportage e inchieste in Italia e all’estero. Nei suoi video affronta temi di grande attualità e sensibilità. Molto spesso si schiera dalla parte degli ultimi, di coloro che hanno bisogno della sua voce per raccontare la propria storia, facendo un grande lavoro di informazione e di denuncia. La sua pagina Facebook è seguita da mezzo milione di persone.

Con Sperling & Kupfer ha pubblicato anche “Siate ribelli, praticate gentilezza”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button