Colline MetallifereCultura & Spettacoli

Arte e letteratura: doppio appuntamento in paese

Ecco il programma delle iniziative

Sabato 30 luglio doppio appuntamento nel pomeriggio a Roccatederighi: alle 18, in piazza Mazzini, la scrittrice maremmana Paola Alberti, grazie alla collaborazione della Pro Loco, presenterà il suo libro per ragazzi “I meravigliosi racconti di Adelina” (Laurum Editrice) e, a seguire, la pittrice pisana Michela Marinai, diplomata con il massimo dei voti all’Accademia d’Arte di Firenze e con all’attivo numerose mostre personali in Toscana, inaugurerà una piccola esposizione di quadri, tra dipinti a olio e disegni, dedicati alla campagna toscana, nel porticato dell’antico Palazzo Santoni, in via Roma 12. Letture a cura dell’attore della Compagnia del delitto con Carlo Emilio Michelassi e intervento a sorpresa di Sherlock Holmes, alias l’attore Franco De Rossi.

“I meravigliosi racconti di Adelina” è una raccolta di dodici racconti noir e surreali scritti da un’autrice inedita dei primi del Novecento, tramandati ad una scrittrice contemporanea a una condizione: far conoscere queste meravigliose storie di fantasmi, di antichi manieri, di fatine dei boschi, di topini letterati, di apprendiste streghe e di polvere di stelle. Un testo che parla dell’amore per i libri e per la lettura e della forza dell’amicizia, che in questi racconti ha un valore salvifico.

L’autrice de “I meravigliosi racconti di Adelina”, Paola Alberti, esordì nel 2002 proprio con una raccolta di racconti, “Il delitto si addice a Eva” (Jaca Book), premiata, oggetto di articoli accademici e di una tesi di laurea dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, e ha pubblicato, come italianista, il saggio “Uno studio in giallo. Indagine sul poliziesco italiano” (Ets), oltre a numerosi libri di narrativa.

La mostra della pittrice Michela Marinai sarà visitabile fino al 15 agosto.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button