AmiataCultura & Spettacoli

“Camilleri e Santa Fiora”: il libro presentato in piazza Garibaldi

L'evento, a ingresso libero, apre il ciclo di incontri dal titolo "La piazza letteraria"

“Camilleri e Santa Fiora” è il titolo del libro che sarà presentato sabato 17 luglio, alle 18.30, in piazza Garibaldi a Santa Fiora, con la partecipazione dell’autore Roberto Nicorelli e di Luciano Luciani, consigliere comunale con delega alla cultura.

L’evento, a ingresso libero, apre il ciclo di incontri dal titolo “La piazza letteraria“, che si svolgeranno nel corso dell’estate, in piazza Garibaldi.

Il volume “Camilleri e Santa Fiora”, edito da Fondazione Santa Fiora Cultura, ripercorre i rapporti tra Camilleri e il comune amiatino e viene presentato nella data del 17 luglio, che coincide con i due anni dalla scomparsa dello scrittore nato a Porto Empedocle e per decenni frequentatore di Santa Fiora, dove aveva casa nella frazione di Bagnolo.

“Considero questo volume un primo contributo, a cui auspico se ne aggiungano altri, per esprimere la gratitudine del territorio nei confronti di Andrea Camilleri per la sua affezionata presenza”, afferma Alessandro Ciaffararà, presidente della Fondazione Santa Fiora Cultura.

Per sottolineare il legame tra lo scrittore e la comunità amiatina il Comune di Santa Fiora, nel 2014, ha conferito la cittadinanza onoraria ad Andrea Camilleri e nel 2017 gli ha intitolato il teatro comunale di Santa Fiora.

È stato un grande dono per Santa Fiora poter accogliere Camilleri come cittadino – spiega il sindaco Federico Balocchi. In questo libro sono raccolte alcune delle testimonianze di persone che, come me, hanno avuto l’onore di conoscerlo. L’incontro umano con Camilleri è stato il più significativo della mia vita, lui era quasi novantenne e fui subito colpito dalla sua gentilezza e umiltà fuori dal comune. Era una persona profonda che aveva diversi registri, capace di grandi riflessioni ma anche di una simpatia travolgente“.

“Di questo grande personaggio apprezzavo, tra le altre cose, la rara virtù di metterci la faccia – aggiunge Luciano Luciani, consigliere comunale alla cultura – quando si trattava di esprimere le proprie idee. Era capace di scuotere le coscienze di chi lo ascoltava”.

Il libro è scritto in doppia lingua, italiano e inglese. Così lo definisce l’autore Nicorelli: “Un lavoro indispensabile per iniziare a conservare le tracce di uno dei più grandi intellettuali italiani sul territorio amiatino“.

Camilleri – prosegue Roberto Nicorelliha usufruito, contrariamente ai suoi analoghi di epoche precedenti, dello strumento audiovisivo. Ciò ha reso lo scrittore riconoscibile ed apprezzato non solo per i suoi capolavori, ma anche per la profondità delle riflessioni che rilasciava al mezzo. Nello studio dell’ultimo secolo attraverso gli archivi audiovisivi, pratica già in uso nelle scuole secondarie e nelle Università, troveranno sempre più spazio le sue chiacchierate come spunti per l’avvio di una pratica letteraria, ma anche come elementi di riflessione storici e sociologici”.

Il libro sarà dato in omaggio ai partecipanti alla presentazione. L’evento si svolge a ingresso libero, secondo la normativa anti-covid, fino ad esaurimento posti.

Ecco i successivi appuntamenti della “Piazza letteraria”:

  • 6 agosto, ore 18.30, piazza Garibaldi – “Nessun segreto” di Cinzia Petri, edizioni Porto Seguro;
  • 10 agosto, ore 18.30, piazza Garibaldi – “La bellezza ci apre al mistero di Dio – Arte cristiana e annuncio del Vangelo” di Carlo Prezzolini, edizioni If Press;
  • 13 agosto, ore 18.30, piazza Garibaldi – “Il Cinabro sul Monte Amiata”, di Stelvio Forconi, edizioni Hgs;
  • 19 agosto, ore 18.30, piazza Garibaldi – “Davide Lazzaretti. Uno della mia terra. Il Santo e il Profeta del Monte Amiata”, di Paolo Lorenzoni, Innocenti editore;
  • 21 agosto, ore 18.30, piazza Garibaldi – “Come l’acqua e il sangue. Le origini medievali del pensiero economico”, di Giacomo Todeschini, Carucci Editore;
  • 27 agosto, ore 18.30, piazza Garibaldi – “L’ombra dell’albero dei kaki”, di Giovanna Ballerini Effigi editore.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button