Costa d'argentoNotizie dagli Enti

Acconciatore ed estetista: al via la liberalizzazione degli orari di apertura dei negozi

L’amministrazione comunale di Orbetello informa la cittadinanza che, con ordinanza sindacale n 54 del 18 marzo, il sindaco ha disposto la liberalizzazione degli orari di apertura degli esercizi di acconciatore ed estetista sia in termini di ore che di aperture domenicali e festive, nel rispetto ovviamente di quanto previsto nei relativi Ccnl dei dipendenti in materia di orari e giorni lavorativi.

L’assessore al commercio, Maddalena Ottali, nelle settimane scorse, ha incontrato le associazioni di categoria del settore che si sono dette completamente favorevoli all’intervento.

“Già dai mesi scorsi abbiamo messo mano alla disciplina del settore con l’approvazione con delibera del Consiglio comunale n 91 del 30 novembre 2018 del nuovo ‘Regolamento per le attività di acconciatore ed estetista, tatuaggio e piercing’, che ha adeguato la regolamentazione comunale che non veniva aggiornata dal 2000 alle recenti modifiche legislative nazionali e regionali in materia – spiega Maddalena Ottali -. Il grande lavoro di revisione della regolamentazione di questo settore artigianale si conclude quindi oggi con l’ordinanza del sindaco di definizione degli orari di apertura“.

“E’ la stessa legge nazionale a prevedere che ‘i Comuni devono adeguare i rispettivi ordinamenti al principio secondo cui l’iniziativa e l’attività economica privata sono libere’ e che ‘ciò costituisce principio fondamentale per lo sviluppo economico e attua la piena tutela della concorrenza tra le imprese’ – continua l’assessore -. La strada della liberalizzazione degli orari di apertura che ha già coinvolto altre categorie economiche si estende ora a questa tipologia di attività, che potranno scegliere i propri orari di lavoro, calibrati sulla base delle differenti esigenze di ognuno. Sulla libertà degli orari degli esercizi commerciali si risale al Decreto legge 201 del 2011 e oggi abbiamo deciso di estenderla per analogia, anche recependo la Direttiva Bolkenstein e la relativa legge di recepimento, anche a queste attività artigianali, certi che valorizzare la concorrenza significhi fare il bene di un settore importante come quello oggetto del presente intervento che, con l’approssimarsi della stagione turistica potrà senz’altro beneficiare di questa possibilità“.

“Da anni infatti ricevo da parte degli operatori del settore istanze di apertura anche del Comune di Orbetello a questa novità e sono certa pertanto che l’atto che il sindaco ha firmato in questi giorni – termina Maddalena Ottali riceverà il plauso della categoria e degli utenti stessi”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button