Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“Il Giogo”: la compagna “Li Bindoli” in lizza per vincere il premio europeo di teatro popolare

La trasferta del gruppo santostefanese, patrocinata dal Comune di Monte Argentario, è in programma la sera del 4 luglio

La compagnia teatrale “Li Bindoli” di Porto Santo Stefano parteciperà al premio europeo di teatro popolare “Il Giogo”, che si sta svolgendo fino al 9 luglio a Montagnano, in provincia di Arezzo.

La trasferta del gruppo santostefanese, patrocinata dal Comune di Monte Argentario, è in programma la sera del 4 luglio alle 21.30. Nella piazza San Prospero, Li Bindoli proporranno la loro ultima rappresentazione “Tanto tonò che piobbe” , commedia brillante in due atti di Susy Cecchi con la regia di Renzo Vitelli.

“Il Giogo” è un premio di teatro popolare, che si tiene da 31 edizioni a Montagnano, una frazione del comune di Monte San Savino in provincia di Arezzo, nato negli anni ’70 per far rivivere al pubblico situazioni, personaggi ed espressioni dialettali tipici del mondo agricolo toscano. Il successo ne ha già fatto una manifestazione culturale ben consolidata, alla quale partecipano oggi gruppi teatrali dialettali provenienti da ogni parte d’Italia.

Nella piazza davanti alla chiesa del borgo aretino vanno in scena sul palco de “Il Giogo” spettacoli di teatro amatoriali che ogni estate animano il paese. La rassegna si articola in undici giorni di rappresentazioni, premiazioni e buona cucina; iniziata il 30 giugno, si concluderà sabato 9 luglio, quando verrà premiato il vincitore e ci sarà un ultimo grande spettacolo, che dall’Argentario tutti si augurano abbia come protagonista la compagnia de “Li Bindoli”.

A scegliere il vincitore sarà una giuria popolare formata da spettatori presenti in piazza, c’è anche una giuria tecnica composta da qualificati rappresentanti della cultura, del giornalismo, dello spettacolo e della società istituzionale. Quest’anno l’ospite d’onore della manifestazione sarà il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, che sabato 9 luglio riceverà il premio “Il Giogo d’argento”.

Non ci sarà solo teatro: tutte le compagnie ammesse alla manifestazione, al fine di valorizzare il proprio territorio di appartenenza, offriranno al pubblico, durante l’intervallo del proprio spettacolo, un assaggio di prodotti tipici provenienti dai loro paesi e all’ingresso della piazza sarà distribuito materiale turistico del proprio territorio.

Quindi, sarà anche un’occasione di promozione per il Promontorio.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button