Pubblicato il: 4 Aprile 2019 alle 15:26

AttualitàColline Metallifere

Accoglienza migranti, una famiglia scrive al sindaco: “Esperienza stupenda, grazie al Comune per il sostegno”

La famiglia Mori, proprietaria di un appartamento a Gerfalco, ha scritto una lettera al sindaco di Montieri, Nicola Verruzzi,  in merito all’accoglienza di alcuni migranti nella struttura.

Ecco il testo integrale della lettera:

“Egregio sindaco,

con la presente la famiglia Mori, proprietaria dell’appartamento sito in Gerfalco, concesso in locazione per l’accoglienza di richiedenti asilo assegnati dalla Prefettura di Grosseto all’associazione ‘Selam la pace per il Corno d’Africa’, intende farla partecipe di alcune considerazioni.

Come avrà senz’altro saputo il centro è in chiusura poiché l’associazione non è più in grado di sostenere i costi, visti i nuovi importi messi a gara.

Da quando è iniziata l’esperienza siamo passati da una fase, quella iniziale, nella quale non nascondiamo le difficoltà che abbiamo avuto nell’affidare il nostro patrimonio ad un simile progetto, legate anche all’impatto con i residenti nella frazione, ad un periodo di soddisfazione per l’ottimo lavoro svolto dal responsabile dell’associazione nella persona di Ghebremedhin Tewelde Brhane, che ha gestito da buon padre di famiglia la permanenza dei ‘suoi ragazzi’ per quasi 2 anni, impegno coadiuvato puntualmente dall’amministrazione comunale, riscontrato positivamente dalla Prefettura e speriamo anche da tutta la comunità di Gerfalco, nonostante le perplessità iniziali.

Al di là dei benefici economici avuti nella giusta misura, oggi ci dispiace non poter proseguire nell’esperienza che ci ha dato qualcosa anche a noi a livello umano, dimostrandoci come si possono costruire ponti di solidarietà, inclusione ed integrazione quando vi sono sinergie costruttive tra i vari soggetti sociali.

La sua amministrazione per questo è stata fondamentale e con queste poche righe vogliamo esternarle la nostra soddisfazione ringraziando Lei e tutto il Comune per il sostegno e la sensibilità avute“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su