Pubblicato il: 24 Agosto 2019 alle 12:15

AttualitàCosta d'argento

Porto Ercole, i cittadini scrivono al sindaco: “Stop al taglio indiscriminato degli alberi”

"Tale preoccupazione è ancor più aumentata a seguito delle notizie di richieste di varianti ai Piani comunali"

Un numeroso gruppo di cittadini di Porto Ercole, molto preoccupati per il taglio selvaggio di tutte le alberature esistenti effettuato di recente in una zona vincolata di polmone verde al confine del centro abitato, hanno scritto al sindaco del Comune di Monte Argentario, Francesco Borghini, affinchè “intervenga per mantenere vincolata tutta la zona che attualmente è classificata nel Regolamento urbanistico come area naturale e boschiva“.

“Tale preoccupazione è ancor più aumentata a seguito delle notizie di richieste di varianti ai Piani comunali, che potrebbero alterare irreversibilmente l’aspetto naturalistico della zona con conseguente danno non solo per la riduzione del polmone verde, ma anche per il valore degli immobili attualmente ivi presenti – spiegano i 35 firmatati della lettera -. E’ stato chiesto pertanto al sindaco che l’area non venga resa edificabile, che la sua integrità naturale venga ripristinata con un repentino rimboschimento e con il controllo di una buona manutenzione“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su