L’Epifania ha chiuso la Natale di Luce ad Arcidosso. Il sindaco: “Innegabile successo”

Si è chiuso con l’arrivo dei Magi alla Sacra capanna preparata sotto la torre dell’orologio di Arcidosso, la musica degli zampognari, il corteo di uomini e animali e l’offerta dei doni al Bambinello, l’edizione 2018-19 di Natale di Luce.

Un mese di spettacoli, iniziative per piccoli e grandi: dalle installazioni luminose al video mapping, alla casa di Babbo Natale, dalla pista di pattinaggio alle musiche e ai cori natalizi, dagli spettacoli teatrali ai concorsi letterari, dalla suggestione dei presepi alle presentazioni di libri e molto altro. Un grande contenitore di iniziative, Natale di Luce, il cui successo ha premiato l’impegno e la dedizione di tanti, Comune, associazioni, gruppi, singoli cittadini.

Soddisfazione del sindaco di Arcidosso Jacopo Marini che ringrazia tutti: “Un intenso ed articolato mese di attività che ha visto protagonista la nostra comunità in tutte le sue espressioni culturali, sociali, associative ed umane. Un grande gioco di squadra ci ha permesso di realizzare un evento corale suggestivo ed emozionante e di soddisfare così le aspettative di tanti turisti ed altrettanti amiatini. Insomma, per giudizio condiviso, la quinta edizione di Natale di Luce ha donato ancora una volta tanta bellezza e calore. Passione, dedizione, competenza, sacrificio sono stati i tratti distintivi dei tanti concittadini che hanno lavorato alacremente perché tutto riuscisse al meglio. Il mio personale grazie e quello di tutta l’amministrazione va ai tanti volontari, ai tecnici, operai ed impiegati del Comune, alle forze dell’ordine, ai vigili del fuoco, agli operatori sanitari, ai commercianti e agli imprenditori. Un grazie speciale a Don Luigi e alla parrocchia di San Nicolò, alla Pro Loco Arcidosso, al Centro Commerciale Naturale e al gruppo dei Caperci doc. Bisogna una volta di più essere consapevoli che quando marciamo tutti nella stessa direzione noi arcidossini sappiamo fare grandi e belle cose. Forza così, la strada è quella giusta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top