Posta a singhiozzo, la Lega: “La pazienza è esaurita. Rivedere la consegna a giorni alterni”

Seguo da anni la vicenda dei disservizi delle Poste nei piccoli Comuni, nei centri periferici e montani“.

A dichiararlo è Marco Casucci, consigliere regionale della Lega.

Ho portato in Consiglio almeno due atti, approvati dall’assemblea, sulla difesa del servizio postale per i cittadini – spiega Casucci -. Il piano di riorganizzazione e razionalizzazione di Poste italiane spa da troppo tempo sta penalizzando i cittadini toscani, mentre deve essere fatto valere il principio per cui il servizio postale deve essere realmente pubblico e universale. La pazienza è esaurita ed è l’ora di rivedere la consegna della posta a giorni alterni“.

E invece sono addirittura quotidiane le segnalazioni di disservizi, segnalazioni che riferiscono che in alcune zone montane la posta viene recapitata una volta ogni venti giorni – termina Casucci –. Problematica è la situazione sull’Amiata grossetana nei comuni di Monterotondo Marittimo, Santa Fiora, Seggiano, Castel del Piano, Arcidosso, Semproniano, Roccalbegna e Castell’Azzara“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top